Tracce Migranti: un volume fotografico per aiutare la cooperazione internazionale

Tracce migranti ha aperto il suo nuovo sito e apre a contributi esterni. Le fotografie sono di Luca Gambi e Luciano Nadalini

Attachment 2019 12 10T181223.855A distanza di un anno dalla nascita, il  progetto fotografico “Tracce Migranti – Nuovi paesaggi umani” si prepara allo sbarco in rete con le immagini di Luca Gambi e Luciano Nadalini e i testi su cui si è lavorato per diversi mesi, a Ravenna come in Calabria e a Ventimiglia, vicino al confine francese. Il sito sarà aperto alla discussione e ai contributi esterni, per fare girare idee, proposte e anche immagini che perverranno. Tutto il ricavato della vendita del volume fotografico andrà devoluto al 50% a Unhcr, ufficio di Roma, e al 50% all’associazione amici di Lourène di Ravenna, impegnata in un progetto di cooperazione con il Senegal. La nuova email d’ora in avanti sarà traccenuove@gmail.com.

Il gruppo che ha lavorato a Tracce Migranti per diversi mesi è composto da Maurizio Masotti (curatore), Carla Babini, Marina Mannucci, Francesco Bernabini e Paolo Montanari, oltre naturalmente ai due fotografi. «Siamo riusciti a realizzare il progetto anche grazie all’aiuto dell’Assessorato alla immigrazione del Comune di Ravenna, dell’Auser e dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, che ci ha permesso di stampare le immagini principali del volume in forma espositiva».

ACCADEMIA DEL MUSICAL BILLB 17 09 – 04 10 20
CONSAR HOME BILLB 08 – 30 09 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 09 20
REGIONE ER SCUOLA SICURA LEADERB BOTTOM 14 – 30 09 20
COFARI HOME LEAD MID 21 – 30 09 20