Anziana picchiata in casa da un gruppo di rapinatori con il volto coperto

I malviventi in fuga con solo un anello: «Se non ce lo dai ti tagliamo il dito». Indagano i carabinieri

25Un’anziana di 85 anni è stata picchiata e derubata in casa, nella serata di ieri (23 marzo) a Piangipane.

Diverse persone con il volto coperto sono entrate nell’abitazione (una casa colonica isolata rispetto al resto della località) in cui vive con il marito, che al momento dell’irruzione era già a letto al piano di sopra, chiedendole soldi. Non avendoli in casa, la donna non ha potuto accontentarli e i malviventi si sono innervositi, scaraventandola a terra e colpendola più volte al volto. I rapinatori sono quindi fuggiti dopo aver cercato invano oggetti di valore, con un anello. «Daccelo o ti tagliamo il dito», l’avrebbero minacciata.

A raccontarci l’episodio, denunciato ai carabinieri, giunti sul posto, è il figlio, che ci dice come la madre abbia trascorso la notte in ospedale, dove le è stata diagnosticata un’emorragia cerebrale. A causa dei rischi legati al coronavirus la donna è stata dimessa ma dovrà tornare in ospedale tra qualche giorno per un controllo. Ancora sotto shock, non è stata in grado al momento di riferire come i malviventi (un gruppo variabile da 5 a 8, secondo la sua testimonianza) siano entrati in casa, non essendoci segni di scasso.

Il marito, svegliato dai rumori, ha visto solamente i ladri in fuga fuori dalla propria casa.

«Vi invito a segnalare se vedete gruppi di persone a Piangipane e di stare molto attenti a chi aprite – è l’appello che il figlio ha postato sul gruppo Facebook “Sei di Ravenna se” –. Come in tutte le guerre (il riferimento è ovviamente all’emergenza coronavirus, ndr) gli sciacalli sono pronti ad agire sempre sui più deboli».

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20