Covid: sale a 7 il numero dei morti tra i 60 ospiti della casa di riposo Baccarini

Il contagio ha toccato circa la metà degli anziani e alcuni operatori del personale. Da un paio di settimane non ci sono più positività

Casa Famiglia Per Anziani In Via GermanicoSale a sette il numero dei morti infetti dal coronavirus tra i sessanta anziani ospiti della casa di riposo Baccarini di Russi. La struttura assistenziale si è rivelata il focolaio più grave della provincia di Ravenna tra le Rsa, un fronte particolarmente doloroso ovunque nell’epidemia di Covid-19.  La prima morte tra gli anziani russiani risale al 23 aprile, l’ultimo decesso invece è avvenuto il 21 maggio. I morti avevano tra 83 e 96 anni.

Le prime positività sono state individuate poco prima di Pasqua (12 aprile): complessivamente da allora circa la metà degli ospiti (e alcuni operatori) è stata contagiata. La situazione è apparsa talmente critica da decidere il trasferimento in ospedale di tutti i casi positivi con un protocollo speciale per tenere sotto osservazione i rimanenti.

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

La situazione ora appare rientrata perché da 15 giorni non si registrano positività tra gli ospiti ma diversi sono ancora ricoverati.

CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
CONSAR BILLB 07 – 24 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 31 01 21