Addio al falegname che restaurò gli antichi saloni e la porta della Rocca

L’amministrazione comunale ricorda l’artigiano 83enne morto nella notte del 29 gennaio. «Un vero e proprio artista, fu apprezzato anche da Arnaldo Pomodoro»

Aveva messo le mani su alcuni dei luoghi più caratteristici di Lugo: l’ingresso della Rocca, il salone Estense, la sala Baracca. Giovanni Facchini era un vero e proprio artista del legno. Morto nella notte tra il 28 e il 29 gennaio, a 83 anni (era nato nel 1934), la sua bottega era in via Matteotti, nel quartiere del Ghetto. Il falegname è stato autore dei restauri degli apparati lignei della sala Baracca e del salone Estense; suo è inoltre il pregevole restauro del portone di accesso alla Rocca, che porta ancora i segni del sacco di Lugo del 1796.

«Era un profondo conoscitore del legno, un vero e proprio artigiano artista – ricorda Giovanni Liverani, responsabile del Servizio Patrimonio del Comune di Lugo -. I suoi lavori per la comunità hanno riscosso apprezzamento unanime; il portone della Rocca da lui restaurato ha ricevuto il plauso del noto architetto Arnaldo Pomodoro».  L’Amministrazione comunale esprime “le più sentite condoglianze alla famiglia per la perdita di una persona che ha saputo fare della propria professione un’arte, mettendo la propria esperienza anche al servizio della comunità”.

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

I funerali si terranno martedì 30 gennaio alle 13.45 partendo dalla camera mortuaria di Lugo per la chiesa della Madonna del molino (via De’ Brozzi, 70/1), dove sarà celebrata la messa; si proseguirà poi per il cimitero locale.

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20