Ravenna Festival: al via la campagna abbonamenti. Prelazioni fino al 27 febbraio

Pala De Andrè Ph Silvia LelliÈ un cielo dal “dolce color d’oriental zaffiro” (Purgatorio, I, 13) quello che splende sulla XXXI edizione di Ravenna Festival, un firmamento nel quale brillano, anche quest’anno, le opportunità offerte ad abbonati e titolari di carnet: da oggi, giovedì 30 gennaio, è attiva la prelazione per gli abbonati 2019 (stesso posto, fino al 27 febbraio) ma anche la sottoscrizione di nuovi abbonamenti nei posti liberi; a partire dalla stessa data abbonati e titolari di carnet 2019 potranno inoltre accedere ai Carnet Open 2020.

L’abbonamento comprende sei appuntamenti al Pala De André, a partire dal concerto inaugurale dedicato a Koyaanisqatsi di Philip Glass e inclusa la grande sinfonica con Riccardo Muti, Ivan Fischer e Valery Gergiev.

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

I rinnovi si possono effettuare anche telefonicamente e via e-mail, mentre i nuovi abbonamenti possono essere sottoscritti anche online o presso gli uffici IAT. Agli abbonati è inoltre riservata la possibilità di acquistare in prelazione i biglietti di Carmina Burana della Fura dels Baus con riduzione del 10%.

Si conferma inoltre la formula dei Carnet Open, che consentono l’acquisto di 4, 6 o 8 spettacoli a scelta con riduzione rispettivamente del 10, 15 o 20% sul prezzo dei biglietti e in qualsiasi settore, anche diverso per diversi spettacoli.
A partire da giovedì 5 marzo, data di apertura delle prevendite per tutti gli spettacoli, sarà possibile sottoscrivere i nuovi carnet.

Abbonamenti da 95 euro (ridotto 85 Euro) a 460 euro (ridotto 425).

Info: 0544 249244 tickets@ravennafestival.org

CONSAR BILLB 07 – 24 01 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 31 01 21