Nelle vetrate della biblioteca i volti di Dante in versione “street”, grandi 2 metri

Torna il progetto di Marco Miccoli, quest’anno visibile dall’esterno

Max Petrone

Opera di Max Petrone

Torna la mostra collettiva “Uno, nessuno e centomila volti”, progetto di Bonobolabo in compartecipazione con il Comune di Ravenna alla Biblioteca Oriani. Progetto (a cura di Marco Miccoli) che mira a riunire un gruppo di artisti, diversissimi gli uni dagli altri che, dall’illustrazione al fumetto e alla street art cercheranno di dar vita a nuova identità del poeta.

Viste le restrizioni dettate dalle leggi sul Covid-19 Il progetto Dante Plus per l’anno 2020 prevede una selezione di 24 volti delle precedenti 4 edizioni, riprodotte in dimensioni più grandi (200×140 cm) e collocate sulle vetrate della biblioteca Alfredo Oriani. La mostra, con questa modalità sarà aperta 24 ore su 24 (dal 5 settembre al 18 ottobre) in quanto fruibile direttamente dall’esterno.

COOP SAN VITALE MRT TEODORIGO 26 10 – 08 11 20

L’artista Andrea “Ravo” Mattoni, «unico street artist italiano a collaborare con il Museo del Louvre» – si legge sulla cartella stampa – realizzerà una sua reinterpretazione del volto di Dante di Sandro Botticelli di notevoli dimensioni (cm 220×170), che sarà collocato dietro la vetrata rivolta verso la tomba del Sommo Poeta.

La grafica dell’edizione del 2020 è dell’artista Giuseppe Veneziano.

Artisti in mostra. Ale Giorgini, Alessandro Pautasso, Andrea Dalla Barba, Bomboland, Camilla Falsini, Camilla Garofano, David Sossella, Davide Barco, Davide Bart Salvemini, Davide Bonazzi, Elisa Seitzinger, Francesco Poroli, Il Pistrice, Ilaria Urbinati, Lorenzo Gritti, Marco Bonatti, Marco Goran Romano, Mauro Gatti, Max Petrone, Michele Bruttomesso, Resli Tale, Rita Petruccioli, Stefano Babini, Van Orton Design.

REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB MID1 26 10 – 11 11 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20