Trent’anni di critica d’arte nel volume di Claudio Spadoni edito da Maretti

Il critico e storico ospite del Centro Relazioni Culturali il 4 febbraio a Sala D’Attorre per commentare l’opera

RAVENNA 16/02/2015. MAR, ALLESTIMENTO DELLA MOSTRA "IL BEL PAESE" LÕITALIA DAL RISORGIMENTO ALLA GRANDE GUERRA, DAI MACCHIAIOLI AI FUTURISTIDal 4 febbraio gli incontri dello storico ciclo a cura del Centro Relazioni Culturali tornano “a casa”, ossia in sala D’Attorre,
dopo esere stati ospitati alla Classense per poter permettere i lavori di manutenzione e riqualificazione della Casa Melandri di via Ponte Marino. Il primo appuntamento, alle 18, è con Claudio Spadoni che presenta il suo libro Storie d’arte e di critica tra Ottocento e Novecento.

Il celebre critico, docente e storico dell’arte ravennate, a lungo direttore del Mar e curatore di numerosissime mostre celebrate dal mondo artistico, presenterà dunque il volume appena edito da Maretti. Si tratta di una raccolta preziosa di scritti pubblicati nell’arco cronologico di un trentennio in cataloghi di mostre o in occasione di convegni e, assieme ad alcuni testi inediti, restituisce pagine trascurate o poco conosciute della storia dell’arte, dalla stagione romantica fino ai giorni nostri. Gli scritti possono essere letti anche come la sintesi di una vita dedicata all’arte e alla valorizzazione di quanto di bello e importante esprime Ravenna. Il libro è percorso da un filo conduttore che riporta al ruolo svolto da storici e critici.

Storie D'arte E Critica SpadoniCorrado Ricci, Roberto Longhi, Francesco Arcangeli, Giovanni Testori sono tra i protagonisti che hanno segnato la storia dell’arte moderna, sono stati maestri e generatori di un metodo di indagine della storia dell’arte che Claudio Spadoni ha messo in valore attraverso scelte originali nella sua carriera di curatore e direttore di museo. Mostre e cataloghi a loro dedicati rientravano, infatti, in un progetto complessivo realizzato nel corso di diversi anni con la partecipazione di Andrea Emiliani, storico dell’arte e già Sovrintendente per i Beni Artistici e Storici per le province di Bologna, Ferrara, Forlì e Ravenna, dalla cui sollecitazione il libro è nato.

Sarà l’assessore alla Cultura Fabio Sbaraglia ad aprire l’incontro, condotto, come è ormai consuetudine, da Anna De Lutiis; la presentazione avverrà in forma di dialogo tra Francesca Masi, responsabile del Centro Relazioni Culturali, e Claudio Spadoni. Nell’occasione il volume sarà a disposizione del pubblico grazie alla collaborazione con la libreria Dante.

UNIVERSO BILLB 04 – 14 08 22
PERCORSO GASTRONOMICO 2022 BILLB 05 – 29 08 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
MOSTRA ALLA NATURA PALAZZO SAN GIACOMO BILLB 17 06 – 25 09 22