Gestione Magazzino Darsena: in gara Molino Spadoni e due gruppi bolognesi

Presentate le domande di partecipazione al bando pubblico del Comune. A breve l’apertura delle buste con la valutazione dei progetti. Poi altri due concorsi per assegnare i lavori finanziati dal pubblico (4,8 milioni di euro). Il sindaco Coffari promette: «Sarà completato entro il 2019»

Il Comune di Cervia ha ricevuto tre domande di partecipazione al bando pubblico di gestione del Magazzino Darsena. Tutte le domande sono state ammesse. Queste le tre ditte partecipanti: Immobiliare Green di Bologna (raggruppamento d’imprese: La Curia-Torino, Fisioservice-Bologna, Bottega d’Arte di Cosimo Cazzato-Cervia), Molino Spadoni di Ravenna e Fonoprint di Bologna (raggruppamento d’imprese: Ipe-Zola Predosa, Nuage Beauty, Academy-Bologna).

La prossima settimana si apriranno anche le buste con i progetti e si arriverà all’aggiudicazione: sarà la commissione tecnica a valutare i progetti in base ai criteri selezionati dalla giunta a seguito dei vari percorsi partecipativi. Dopo questo passaggio ci saranno altri due bandi, quello per la progettazione e per la realizzazione dei lavori di ristrutturazione. La riqualificazione strutturale è a carico del Comune e della Regione mentre la gestione a carico di un soggetto che poi dovrà corrispondere un affitto.

Il Darsena è uno dei luoghi simbolo della città, sarà recuperato con un’opera pubblica del valore di 4,8 milioni di euro, grazie anche ad un importante contributo della Regione Emilia-Romagna. «L’obiettivo – silegge nel comunicato del Comune – è farne una vera e propria piazza coperta della città, luogo di aggregazione con attività economiche di respiro non solo locale, ma internazionale, che contribuiscano a stimolare l’economia turistica cervese tutto l’anno. Dominante, assieme al tema della cultura, il tema del benessere, da intendersi come stile di vita in coerenza col tema della città slow, della salute del vivere bene e dello sport. In seguito al bando, sulla base del progetto vincitore, saranno effettuate le gare per il lavori di ristrutturazione che dovranno essere completati entro il 2019. La durata della concessione è di 9+3 anni e il  canone di concessione annuo a base d’asta è di 50mila euro annui per i primi tre anni e di 75mila annui per la quarta annualità e successive».

Il sindaco Luca Coffari e l’assessore Rossella Fabbri commentano così sulle aziende in gara: «Siamo molto soddisfatti che siano tre i soggetti partecipanti, tutti gruppi imprenditoriali importanti e seri della nostra regione. L’apertura annuale del Magazzino Darsena come piazza pubblica coperta può davvero portare ad un salto di qualità e rilanciare tutta la nostra città dodici mesi all’anno. Questo tassello fa parte di un più ampio progetto di riqualificazione che ricomprende il Porto, il Borgomarina fino a raggiungere le Saline. La città insomma avrà un collegamento simbolico importante che rappresenta la sua identità e la sua storia, dal mare alle saline. I lavori saranno attenti e scrupolosi e termineranno a fine 2019».

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
CENTRALE LATTE CESENA BILLB 25 – 31 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 30 11 21