I vertici di Autorità portuale respingono gli addebiti. «Il progetto Hub va avanti»

Da via Antico Squero giungono garanzie dopo l’inchiesta che ha azzerato i vertici dell’ente. Sull’escavo e la rimozione del relitto: «Gli adempimenti sono già ultimati e pronti per partire»

Il presidente di Ap Daniele Rossi

In una nota ufficiale Autorità portuale conferma l’interdizione emessa dal gip nei confronti di presidente, segretario generale e direttore tecnico il 9 settembre. Tutti e tre «in pari data, sono sospesi dai relativi incarichi».  Gli interessati – si legge nella nota di Autorità portuale – «respingono fermamente gli addebiti, in sintesi non aver impedito l’affondamento della nave Berkan B e relative conseguenze, ritenendoli errati nei loro presupposti di attribuzione soggettiva e infondati nel merito. L’Autorità di Sistema Portuale ha, fin dall’insorgenza del problema, attuato tutto quanto in suo potere per fronteggiare la situazione, evitando così gravi danni ambientali».

Fin qui la difesa. Ma la notizia più importante per la città è quella che riguarda il futuro del progetto di approfondimento: « In attesa delle determinazioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti vigilante, l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale garantisce il proseguimento di tutte le proprie attività istituzionali, con particolare riferimento al rispetto delle tempistiche connesse al progetto Hub ed alle operazioni per la rimozione della Berkan B, i cui necessari adempimenti amministrativi sono già ultimati e pronti per la pubblicazione»

FAMILA HOME MRT 19 – 25 09 19
RAVEGAN HOME BILLB 16-30 09 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19