Sospesi dalla carica il presidente e due dirigenti dell’Autorità portuale di Ravenna

La decisione del Gip nell’ambito dell’inchiesta sul parziale affondamento del relitto della motonave Berkan B

Daniele Rossi

Sono stati sospesi dalla carica per un anno i vertici dell’Autorità Portuale di Ravenna.

Una misura cautelare emessa dal gip Janos Barlotti su richiesta dalla procura – resa nota questa mattina (10 settembre) dal Carlino Ravenna in un articolo a firma Andrea Colombari – nei confronti del presidente Daniele Rossi, del segretario generale Paolo Ferrandino e del dirigente Fabio Maletti, nell’ambito dell’indagine sul parziale affondamento del relitto della motonave Berkan B (a questo link il nostro articolo sull’indagine).

I tre sono accusati in concorso di inquinamento ambientale, abuso e omissione di atti d’ufficio.

Indagato per il solo reato di inquinamento ambientale anche il titolare dello scafo.

Resta ora da capire come questa decisione possa influire sul progetto di escavo dei fondali del porto, atteso da anni e che sarebbe dovuto decollare a breve.

RISTORANTE MARRAKECH BILLBOARD 03 – 23 01 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22