A Ravenna il primo ristorante a cui ci si può abbonare, dalla colazione alla cena

Al Gabarè di via Travaglini si potrà mangiare tutti i giorni a un costo di 400 euro per una famiglia con due bambini. L’idea è del titolare del Nascosto, diventato a sua volta «una pizzeria popolare»

GabareApre lunedì 27 gennaio a Ravenna un ristorante unico nel suo genere. Al Gabarè di via Travaglini 14 (zona Pala De André) ci si potrà infatti abbonare.

Una formula all inclusive che permetterà di mangiarci – colazione, pranzo e cena, come una pensione completa in albergo – anche tutti i giorni, a fronte di un costo mensile molto contenuto di 280 euro per i “single” e di 400 euro per famiglie composte da due adulti e due bambini (fino a 14 anni).

«In questo modo, oltre alla convenienza, regaliamo alle persone anche circa 80 ore mensili di tempo libero che sono di fatto un costo che si sostiene per cucinare, riassettare, andare a fare la spesa…». A parlare è colui che ha avuto l’idea, senza dubbio innovativa, lo chef Ciro Adamo, da marzo scorso titolare del vicino Nascosto, ristorante sul retro del cinema Astoria che ha recentemente già trasformato in una «pizzeria popolare» – come la chiama lo stesso Adamo – con una formula anche qui a effetto: 10 euro (oltre ai 2 di coperto) tutto compreso fino a 5 ingredienti a scelta sulla pizza e con possibilità di rifornirsi quanto si vuole al distriutore delle bevande.

Ciro Adamo

Ciro Adamo

Pizza, quella di Nascosto, che potrà essere provata alla sera, in alternativa, anche dagli abbonati del nuovo Gabarè. E tornando proprio alla proposta del nuovo locale di via Travaglini, qui sarà anche possibile abbonarsi a 20 pranzi (dal lunedì al venerdì) al costo di 140 euro al mese (che divenano 180 se si preferisce consumare nell’arco di tre mesi) oppure sfruttare (oltre ai servizi del bar) solamente il menù giornaliero, che proporrà sia a pranzo che a cena tre primi (a un costo che oscillerà tra i 4,50 e i 5,50 euro cadauno) e tre secondi (a circa 6,50 euro) a scelta, con proposte vegetariane, di pesce e di carne. Un modo per sperimentare la cucina del Gabarè e poi magare valutare l’abbonamento.

«Con 30-35 abbonati il nostro investimento sarà sostenibile – spiega Adamo – e ci sono già persone interessate».

In menù anche pasta fatta in casa e materie prime di qualità, assicura ancora il titolare, che spiega come la convenienza sia resa possibile anche da una sorta di razionalizzazione dei servizi. I clienti per esempio, come si sta già sperimentando al Nascosto, potranno presto ordinare in autonomia una volta seduti al tavolo (o direttamente da casa) tramite una App da scaricare sul proprio smartphone (si chiama Sooneat) e poi servirsi da soli ai distributori di bevande (ovviamente comprese nel prezzo dell’abbonamento).

Nota finale, non scontata: sarà possibile fare ordini giornalieri e sfruttare il proprio abbonamento anche con la formula take away, senza però il servizio di consegna a domicilio.

CONSAR BILLB 20 – 30 04 21 om
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 30 04 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 30 04 21