Il sindaco e la rigenerazione di Cervia: «Non puntiamo solo sulla ristorazione»

 

Coffari replica alle accuse dell’opposizione: «Perderemo parcheggi con il lungomare di Milano Marittima? Togliere lamiere e caso per metterci verde e arte credo sia un miglioramento…»

Sindacocervia

L’11 ottobre il sindaco di Cervia Luca Coffari in visita a Papa Francesco per donargli il sale di Cervia, come tradizione

Nell’ambito del nostro approfondimento su Cervia, abbiamo girato alcune delle obiezioni poste dall’opposizione al sindaco Luca Coffari, in questi giorni all’udienza del Papa per la tradizionale consegna del sale, tralasciando le questioni più politiche e concentrandoci su quelle più concrete.

FAMILA – HOME MRT2 12 – 18 12 19

Sindaco, da più parti arriva l’obiezione: puntare sull’apertura di tanti locali in luoghi  “rigenerati” non è una mossa priva di visione? Non è preoccupato per il possibile impatto sull’esistente?
«Ma non è vero che si stanno aprendo solo ristoranti. Dei cinquanta luoghi da rigenerare sui quali stiamo lavorando (molti dei quali realizzati) c’è il Woodpecker che diventerà un parco delle arti e della musica; l’ex Cral ha un caffè letterario e un teatrino per iniziative, il Kursaal sarà un locale da ballo, il Magazzino del Sale sarà un grande piazza coperta con musica, moda, arte e cultura. L’eno-gastronomia in alcuni di questi è presente anche perché per noi vuol dire socialità e valorizzazione del territorio. Poi c’è il Borgomarina con un importante recupero. Detto questo, portare luoghi di successo porta più gente nella città a beneficio di tutti».
E la spiaggia sempre aperta? Non si rischia di danneggiare la rete dei ristoratori e del commercio esistente?
«Mi pare non si siano verificati particolari squilibri. I bagni aperti con la ristorazione sono stati pochi ma di qualità».
Altro progetto importante è quello sul lungomare di Milano Marittima: ma un piano parcheggi esiste?  Non sarebbe stato meglio pensarci prima?
«Abbiamo fatto vari incontri. Gli operatori sono contenti dei lavori e stiamo affinando con loro le soluzioni di mobilità alternativa (si perderanno circa cinquecento posti auto, ndr). Togliere però lamiere e caos, e metterci verde, percorsi e arte crediamo sia un significativo miglioramento».
Come sarà spesa la tassa di soggiorno?
«Ne stiamo discutendo con associazioni di categoria e commissione consiliare, andranno tutti in favore del turismo: opere e cura della città, mobilità, promozione e grandi eventi, sicurezza e pulizia».
Cosa risponde a chi la accusa di interventi a spot, senza una chiara visione complessiva?
«La visione complessiva è chiara e si trova scritta nero su bianco: ad esempio per il turismo abbiamo condiviso ed approvato il piano strategico. Facciamo molti atti d’indirizzo ad esempio su porto e saline. Il tutto è sintetizzato nel Psc (piano strutturale comunale) e Dup (documento unico di programmazione). Sono tutti consultabili sul sito del Comune».

OASI BEACH – BILLB MID1 09 – 15 12 19
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19