Lo scrutinio deve ancora iniziare ma Emiliani è già confermato sindaco di Sant’Agata

Il primo cittadino uscente era l’unico candidato: serviva un’affluenza superiore al 50 percento, già raggiunta alle 19

Enea Emiliani Foto Candidatura 2

Enea Emiliani

Lo spoglio delle schede deve ancora iniziare, e comincerà dalle 14 dei lunedì 27 maggio, ma Enea Emiliani può già brindare a Sant’Agata sul Santerno perché sarà ancora lui il sindaco del comune di tremila abitanti nella Bassa Romagna. E a dire il vero ha potuto stappare la bottiglia già alle 19 della domenica, a urne ancora aperte. Questo perché Emiliani non aveva avversari nel verso senso della parola: il 38enne primo cittadino uscente, vincitore contro il Pd nel 2014, era infatti l’unico candidato in corsa.

60874413 1019647714892900 1632145434279411712 O

La scheda elettorale per le comunali di Sant’Agata sul Santerno

Per evitare il commissariamento del Comune e garantirsi un secondo mandato, Emiliani aveva bisogno solo che votasse il 50 percento più uno degli aventi diritto. L’affluenza al voto ha raggiunto il 59 percento già alle 19 ed è arrivata al 70,3 alla chiusura dei seggi (73,7 nel 2014).

Ora perché la sua elezione sia effettiva occorre raggiungere un secondo requisito: totalizzare un numero di voti validi (non si considerano le schede bianche e nulle) non inferiore al 50 percento dei votanti (e non, come scritto in un primo momento su queste pagine per un errore di cui ci scusiamo con i lettori e con il diretto interessato, semplicemente conquistando almeno un voto a suo favore).

CONAD APERTI BILLB 22 -31 03 20
AGENZIA MARIS BILLB CP 25 02 – 31 03 20
STUDIO EFFE BILLB 19 03 – 19 04 20
SCOR ASTASY BILLB MID2 02 – 31 03 20
RADIS DISINFESTAZIONE BILLB 20 03 – 30 04 20