Regionali: si vota tra 27 ottobre e 26 gennaio, «ipotesi marzo 2020 non esiste»

L’Emilia-Romagna fa chiarezza citando il parere del costituzionalista Falcon

Per il rinnovo delle cariche regionali in Emilia-Romagna si potrà votare tra il 27 ottobre 2019 e il 26 gennaio 2010, senza bisogno di alcuna legge regionale di recepimento perché la legge nazionale risulta auto-applicativa. È il parere del costituzionalista Giandomenico Falcon, arrivato oggi 13 giugno e divulgato da Bologna, con cui la Regione fa chiarezza dopo l’ipotesi circolata di una tornata elettorale solamente a marzo del prossimo anno. «Quanto si legge oggi sulla stampa rispetto a ipotesi di voto a marzo, alle quali starebbe lavorando la giunta Bonaccini regionale, è totalmente infondato», fa sapere la Regione.

CONSAR BILLB 16 – 22 05 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 04 – 30 06 22