Coraggiosa: la lista a sinistra del Pd che sostiene Bonaccini

Aderiscono Articolo 1 e Sinistra Italiana, dovranno vedersela con la “concorrenza interna” e tre liste che corrono da sole, alternative ai dem

Vasco Errani

Vasco Errani, senatore di Leu e fra i promotori della lista Coraggiosa

A sinistra del Pd, ma con il Pd a sostegno di Stefano Bonaccini.
La lista Emilia-Romagna Coraggiosa nasce sulla spinta del lavoro fatto dall’ex eurodeputata Elly Schlein per tentare il più possibile di unire le forze di sinistra che, pur essendo critiche rispetto ad alcune scelte dei dem, si riconoscono in quel campo e fanno in qualche modo appello al voto utile contro il rischio di un governo regionale leghista.

DE STEFANI NUOVO SERVICE SELECT – MRT 14 10 – 31 12 21

Nel ravennate hanno già organizzato alcuni eventi (il più recente a Faenza) per illustrare questo progetto politico che vuole essere un ennesimo tentativo di riunire forze ecologiste e progressiste. In particolare hanno aderito Mdp-Articolo 1 e Sinistra Italiana (che già avevano insieme portato avanti il progetto di Leu a livello nazionale, poi fallito) e a livello locale Sinistra per Ravenna, lista civica di maggioranza a Palazzo Merlato oltre ad altre realtà associative. Tra le questioni messe in primo piano la redistribuzione, l’equità, la transizione ecologica, i diritti.

FAMILA MRT 02 – 09 12 21

I quattro candidati ravennati rispecchiano questa molteplicità di forze. Si tratta infatti di Isabella Marchetti, lughese di nascita, classe 1961 con un passato in Rifondazione Comunista, assessora alle Politiche Sociali nel Comune di Massa Lombarda dal 2004 al 2009.
Edward Jan Necki, nato nel 1967 a Faenza da padre polacco e mamma faentina, dipendente di un’azienda di credito nel bolognese e attualmente consigliere comunale per L’Altra Faenza, forza all’opposizione della giunta Pd Malpezzi.
Luca Ortolani, faentino, 40 anni, ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche, dal 2015 consigliere comunale a Faenza per Articolo Uno (che invece appoggia la giunta Malpezzi).
Federica Francesca Vicari, ravennate, classe 1988, è operatrice culturale e partecipa alla gestione del Cisim di Lido Adriano, alle scorse amministrative a Palazzo Merlato era candidata con Sinistra per Ravenna, in appoggio a De Pascale.

DESTAUTO COMPRO USATO MRMID 01 – 31 12 21

Difficile immaginare che bacino di voti potranno raccogliere tra “concorrenza interna” – quella del Pd ormai non più renziano, quella dei Verdi che in epoca di Fridays For Future potrebbero avere un nuovo appeal – e quella esterna. I grillini infatti ci saranno e ci saranno ben tre liste alla loro sinistra.
Una è quella de L’Altra Emilia-Romagna – realtà che cinque anni fa era sostenuta anche da qualcuno che oggi è in Coraggiosa, a cominciare dal consigliere eletto, il giuslavorista Piergiovanni Alleva – e che oggi rappresenta Pci e Rifondazione comunista. Un’altra è quella del Partito Comunista di Rizzo che, come abbiamo scritto, è impegnata nella raccolta firme, operazione invece conclusa per Pap, ossia Potere al popolo, che continua la propria esperienza dopo il non entusiasmante risultato delle ultime Politiche. Insomma, per gli elettori di sinistra, le opzioni di certo non mancano.

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21