Inaugurazione Pala Bubani, Forza Italia: «Prima delle elezioni, che coincidenza…»

Dopo due anni di cantiere è pronta la ristrutturazione del palazzetto e i candidati Ancarani e Mazzoni temono uno spot elettorale per Bonaccini a spese dei contribuenti

Alberto Ancarani

Alberto Ancarani

«L’inaugurazione della ristrutturazione del Pala Bubani di Faenza poteva essere fatta dopo le elezioni regionali del 26 gennaio per evitare uno spot elettorale a favore dell’amministrazione regionale uscente a spese dei contribuenti». È il commento di Alberto Ancarani e Daniela Mazzoni, candidati in provincia di Ravenna per Forza Italia al consiglio dell’Emilia-Romagna.

I due azzurri sottolineano che l’iniziativa, in programma alle 18.30 di oggi 4 gennaio dopo due anni di cantiere, «è giuridicamente lecita perché sul volantino non ci sono nomi di titolari di cariche politiche» e inoltre «si tratta di una ristrutturazione di cui lo sport faentino aveva assolutamente bisogno e dal nostro punto di vista ogni miglioramento in quella direzione è benemerito». Ma Ancarani e Mazzoni non ci stanno a far finta di niente: «Viviamo nel mondo reale e non in quello delle favole, è del tutto evidente che sarà solo l’occasione per fare campagna elettorale».

CONAD RACCOLTA PLASTICA MRT2 20 – 29 02 20

L’intervento di ristrutturazione costato 800mila euro è stato finanziato per metà con un contributo della Regione: «Sul volantino di presentazione spicca, oltre al logo della regione, la sottolineatura del contributo da essa erogato con il finanziamento del Credito Sportivo».

TORNERIA IN LEGNO CP BILLB TOP 30 01 – 29 02 2020
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20