Lpr: «Un contagiato a Ravenna Entrate, colleghi preoccupati. Attività essenziale?»

Il consigliere comunale Alvaro Ancisi descrive gli ambiente degli uffici in cui non è possibile garantire la distanza di un metro

Imprese assetate di liquiditàSecondo un consigliere comunale di Ravenna, Alvaro Ancisi di Lpr, c’è preoccupazione e angoscia tra il personale di Ravenna Entrate, la società del Comune che riscuote i tributi, che sta continuando a lavorare negli uffici dopo un caso di positività al coronavirus tra i dipendenti. Ancisi interroga il sindaco Michele de Pascale per sapere se sono state disposte le dovute misure di prevenzione e se ritiene che l’attività sia da considerare tra quelle essenziali che devono quindi restare attive.

Il decano dell’opposizione fa riferimento a informazioni ricevute e ritenute credibili: un dipendente di Ravenna Entrate in servizio fino al 12 marzo è risultato positivo al coronavirus. È poi entrato in malattia. «Nessuno dei colleghi è stato sottoposto a tampone di controllo, né messo in quarantena. I colleghi del suo stesso ufficio si sono però assentati per malattia. Nella mattinata del 12 marzo stesso è stata disposta la chiusura immediata degli sportelli al pubblico. Dal giorno dopo fino al 25 marzo, sono state imposte al personale ferie coattive a rotazione. Di fatto, è stata dimezzata la presenza giornaliera dei dipendenti. Il 23 marzo tutti a casa, in ferie coatte, per asserita disinfezione dei locali».

FAMILA MRT3 02 – 08 04 20

Ancisi prosegue descrivendo lo scenario nella sede: l’organizzazione degli spazi interni non assicura la distanza di almeno un metro tra i colleghi, «salvo che non stiano tutti incollati al loro sedile». La altre persone, utenti e no dell’azienda, per salire ai piani superiori sono obbligate a passare su un retro corridoio posto quasi a contatto degli sportellisti che servono il pubblico nel piano terra.

CHEF TO CHEF PER NINO CARNOLI BILLB TOP 28 03 – 05 04 20
STUDIO EFFE BILLB 19 03 – 19 04 20
IDEA CASA BILLB MID2 01 – 14 04 20
SCOR ASTASY BILLB MID2 02 03 – 30 04 20
AGENZIA MARIS BILLB CP 25 02 03 – 30 04 20
COFARI HOME LEAD BOTTOM 30 03 – 12 04 20