La Pigna: «Apertura cantiere era solo propaganda, i lavori partiranno a primavera»

La capogruppo Verlicchi ricorda la foto scattata a fine settembre: «Serviva per la candidatura di De Pascale, ma l’area non poteva essere consegnata»

Hub PortoLa foto con il taglio del nastro per l’apertura del cantiere è stata scattata il 24 settembre scorso, a dieci giorni dalle elezioni amministrative, ma i lavori per il dragaggio del porto partiranno davvero solo la prossima primavera, quando saranno passati circa sei mesi dall’inaugurazione. È la lista civica Pigna che fa il quadro sulle tempistiche per la realizzazione del tanto atteso progetto da 230 milioni di euro per l’approfondimento del Candiano: «È stata una farsa bella e buona per dare slancio alla ricandidatura di De Pascale». La capogruppo Veronica Verlicchi si basa sulla risposta a una interrogazione data da Annagiulia Randi, assessora al Porto.

La consigliera di opposizione riporta le spiegazioni di Randi: «Si attesta che la validazione della certificazione del progetto da parte dell’organismo preposto è avvenuta solo in data 21 dicembre 2021. E nella stessa data è avvenuta la consegna dei lavori. Ben tre mesi dopo l’inaugurazione del cantiere. Ciò significa che la consegna dei lavori a settembre è avvenuta in mancanza del necessario parere dell’organismo di certificazione (Rina) che stava ancora svolgendo le verifiche di legge. La consegna delle aree e l’avvio delle attività propedeutiche non avrebbero dovuto avere luogo prima che fossero state completate le verifiche di legge». Infine Verlicchi si chiede come farà il porto di Ravenna a accogliere le navi della Royal Caribbean quest’anno».

CONSAR BILLB 16 – 22 05 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 04 – 30 06 22