Tra cultura, giornalismo e scienza, torna il festival su “Caterina Sforza di Forlì”

Dal 16 al 18 giugno con spettacoli in anteprima e tavola rotonda sul potere delle donne

Marianne Mirage

Marianne Mirage

Torna dal 16 al 18 giugno il festival “Caterina Sforza di Forlì. L’anticonformista”, quest’anno in un’edizione completamente rinnovata, con la direzione artistica di Eleonora Mazzoni.

Cinque gli appuntamenti che animeranno il complesso museale San Domenico, tra anteprime assolute e prime nazionali con ospiti dal mondo del cinema, del giornalismo, della scienza, della moda e della cultura.

“Donne e potere. Donne e bellezza. Donne e scienza” sono i tre filoni attraverso i quali si snoderanno le tre giornate della manifestazione. Tra le protagoniste e gli ospiti della rassegna spiccano Paola Minaccioni che debutta sul palco con una nuova versione di “Caterina e le altre”, spettacolo brillante ripensato per il festival, Emanuela Grimalda e Marco Martinelli per la prima volta in scena con “Le Supreme”.

La serata di apertura è invece affidata a Mazzoni che condurrà la tavola rotonda “Donne al potere e potere delle donne” con la testimonianza di Piera Aiello e gli interventi di Concita De Gregorio, Laura Silvia Battaglia, Vittorio Macioce e Marianne Mirage.

Tra gli eventi pomeridiani il talk “Donne e bellezza” per esplorare il rapporto tra corpo, moda e immagine con Paola Minaccioni, Lucrezia Eleonora Dell’Aquila, Lucrezia Ercoli, Maria Luisa Frisa.

Quest’anno il Festival si amplia con il “Villaggio”, ovvero rivisitazioni contemporanee dei cibi medievali, tre associazioni di rievocazioni storiche, arti medioevali e rinascimentali, mercati artigianali e laboratori.

MERCATO COPERTO BILLB CINEMADIVINO 23 06 – 07 07 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
SAFARI RAVENNA BILLB 20 – 26 06 22
RADIS DISINFESTAZIONE BILLB 13 – 26 06 22