Fiumi sotto controllo, attesa per Lamone Pronti 2,5 milioni per l’Emilia-Romagna

Riunione a Ravenna con il presidente della Regione Bonaccini Ripristinata viabilità a Lido di Classe, criticità ancora a L. di Savio

Due milioni e mezzo di euro per interventi urgenti per far fronte alle emergenze prioritarie dopo il maltempo che ha colpito da ieri l’Emilia-Romagna. E una ricognizione in tempi stretti dei danni per avanzare la richiesta di stato di emergenza nazionale al Governo. È quanto è stato stabilito nel corso dell’incontro convocato questa mattina dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, nella sede del Comune di Ravenna.

Intanto sempre questa mattina (sabato 7 febbraio) la Polizia municipale di Ravenna ha chiuso una parte via S.Babini e via Pugliese a Roncalceci, inondato per l’esondazione dello scolo Lama. Così come è chiusa via Baiona i tratti sul versante del cimitero e in direzione Enichem. È stata ripristinata la viabilità di Lido di Classe; rimangono criticità a Lido di Savio dove è stato chiuso viale Byron. In via Acquara sono stati chiusi il lato Standiana e il lato Castiglione. Persistono i divieti su via Fosso Ghiaia stabiliti ieri con l’odinanza di evacuazione.

La situazione dei fiumi è sotto controllo. Stanotte l’onda di piena dei fiumi uniti Ronco e Montone, è passata senza conseguenze rilevanti; è attesa l’onda di piena del Lamone la cui portata dovrebbe essere entro livelli accettabili.

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
REGIONE ER GARANTI 2 BILLB 29 11 – 19 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21