Contro il progetto del Sigarone un ricorso anche al Presidente della Repubblica

Ancora intoppi per la riqualificazione dell’ex magazzino Sir di Ravenna. I progettisti guardano solo al 2019 per il cantiere

Ex SIR Esterno Popup 2019

L’ex Sir, detto Sigarone, in una foto dall’alto pubblicata sul blog di Beppe Grillo anni fa

Un nuovo ulteriore ricorso pende sulle sorti del Sigarone, l’ex magazzino Sir in darsena di città, a Ravenna, per cui è stato presentato un progetto di recupero che vede tra i promotori oltre a Immobiliare Platani anche la Conad che aprirebbe un punto vendita da 1.500 metri quadrati (con alcuni negozi adiacenti). Dopo quelli già respinti in passato da altri organi amministrativi, circa un mese fa Francesca Santarella, ex consigliera comunale M5s, si è rivolta al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per bloccare l’intervento.

Nel frattempo l’iter burocratico, ormai giunto alle battute finali, procederà con gli ultimi passaggi con l’auspicio che arrivi prima possibile il pronunciamento sul ricorso. Al momento attuale manca la presentazione di una variante urbanistica, su cui poi dovranno esprimersi gli enti locali nella conferenza dei servizi, e in seguito la richiesta del permesso per costruire.

CONAD BIRRA NAMUR HOME MRT2 12 – 18 09 19

Secondo i progettisti che stanno curando le pratiche, gli architetti di Nuovostudio, l’apertura del cantiere potrebbe arrivare solo all’inizio del 2019. Per il completamento si stima una durata di 18 mesi. Oltre al citato supermercato sono previste due piazze pubbliche coperte (non sarà demolita la caratteristica copertura a volta in laterizi), uffici, appartamenti, parcheggi, spazi verdi. Per la copertura finanziaria è previsto l’utilizzo di una piccola parte dei 12 milioni richiesti al Governo nel bando per le periferie.

RAVEGAN HOME BILLB 16-30 09 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19