L’ex calciatore attacca il Ravenna per il provino di un 17enne. La società: «Falso»

Ivano Bonetti grida allo scandalo sui social contro l’allenatore della Berretti, Ottaviani. Il club giallorosso risponde e minaccia le vie legali: «Non ha ritenuto idoneo il giocatore»

Ivanobonetti

Un frame del video di Ivano Bonetti

L’ex calciatore di Juve e Bologna, Ivano Bonetti, in un video postato su Facebook prende di mira il Ravenna, gridando allo scandalo per il trattamento che avrebbe ricevuto un ragazzo di 17 anni. Secondo la versione di Bonetti, il ragazzo sarebbe stato chiesto dal Ravenna per un provino ma di fatto non sarebbe stato messo in condizione di dimostrare il proprio valore, avendo preso parte solo ad allenamenti molto fisici in spiaggia e non invece alle due amichevoli disputate nei suoi pochi giorni di permanenza. «Tatto zero», dice Bonetti, gridando «vergogna».

Non si è fatta attendere la replica del Ravenna Fc che in una nota inviata alla stampa esprime « il proprio disappunto»: sarebbe infatti bastata una semplice telefonata – secondo la società – «per verificare il reale svolgimento dei fatti».

FAMILA – HOME MRT2 22 – 28 08 19

«Il giocatore – è la ricostruzione del Ravenna Fc – si è presentato a Ravenna di sua spontanea volontà dopo che un intermediario, il signor Marrocco (ex calciatore dello stesso Ravenna in serie B, ndr) ha chiesto come favore personale al nostro responsabile del settore giovanile, Nevio Valdifiori, che il suo assistito fosse visionato. Si precisa che in nessun momento il Ravenna Fc si è impegnato a pagare alcuna spesa al calciatore, che ribadiamo si è proposto di sua spontanea volontà, anzi si sottolinea che la società per cortesia aveva trovato una sistemazione economica per il calciatore stesso, sistemazione da lui rifiutata (Bonetti nel video sottolinea come il giovane sia partito da solo e sia stato costretto a pagarsi l’albergo, ndr). Il giocatore è stato aggregato con la squadra Berretti per 7 giorni nei quali ha svolto integralmente le sedute con i compagni, compresi allenamenti su sabbia, ma anche partite. Dopo questo periodo l’allenatore (Marcello Ottaviani, ndr) ha ritenuto il profilo non idoneo, lasciandolo di fatto libero ed ha preferito non schierarlo nelle amichevoli menzionate».

Alla società preme infine sottolineare «la competenza dell’allenatore ingiustamente chiamato in causa, anche in considerazione del fatto che lo stesso ha brillantemente condotto le proprie squadre, negli ultimi 5 anni, alla vittoria dei campionati di propria competenza. Ci dispiace che il ragazzo abbia avuto aspettative diverse, ma ciò non giustifica le esternazioni false e strumentali del signor Bonetti divulgate attraverso il social, infatti il video è stato consegnato al nostro ufficio legale che valuterà i provvedimenti da adottare».

RAVEGAN HOME BILLB 12-31 08 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19