«Rete 4 cercava persone per diffondere in diretta tv la “paura” verso i profughi»

Il sindaco pubblica un appello di “Quinta Colonna” in vista del collegamento con Ravenna, “capitale dei foreign fighters”. De Pascale: «Tu chiamalo se vuoi… giornalismo»

SENTINELLALa puntata di ieri sera (lunedì 9 ottobre) di “Quinta colonna”, la trasmissione di Rete 4 condotta da Paolo Del Debbio (a questo link la puntata intera), ha dato spazio anche a un collegamento da Ravenna, come già accaduto in passato, sul tema dei foreign fighters (come noto diversi sono transitati dalla città bizantina, che sui media nazionale è stata più volte definita “capitale dei foreign fighters”), del terrorismo e della presenza della grande moschea e di altri centri di preghiera musulmani sul territorio.

DepascaleIl giorno dopo il sindaco Michele de Pascale pubblica su Facebook un appello che sarebbe stato rivolto sui social network direttamente dallo staff di “Quinta colonna” e che dimostrerebbe come l’intenzione della trasmissione fosse stata quella di avere da Ravenna un gruppo di persone con un pensiero condiviso e ben definito. Persone, si legge nel messaggio di “Quinta Colonna”, che «possano intervenire in diretta facendo trasparire la paura e il timore che tra i tanti sbarchi si possano annidare persone legate a cellule terroristiche o persone che, se non controllate a dovere dalle istituzioni, possono essere adescati dalla rete jihadista, che è purtroppo presente sul nostro territorio. Grazie mille per la collaborazione e disponibilità». Firmato Quinta Colonna. Trasmissione poi presa di mira per questo dal sindaco, che in maniera sarcastica scrive: «Tu chiamalo se vuoi… giornalismo».

FAMILA – HOME MRT2 14 – 20 11 19
LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19