Raddoppia la superficie del bar della Rocca Brancaleone: bando per la gestione

Il fatturato presente è di 165mila euro. I locali del punto ristoro hanno una superficie di 85 metri quadri destinati ad aumentare grazie ad un piano già approvato dalla Soprintendenza

Bar Rocca E’ stato pubblicato il bando di gara per l’affidamento della gestione del parco pubblico “Giardino della Rocca Brancaleone” e del bar al suo interno. Si tratta di un’occasione di rilancio della Rocca ma anche di un’opportunità per fare impresa e creare redditività grazie soprattutto alla gestione del bar che presume – secondo quanto scrive il Comune – un fatturato di almeno 165 mila euro annui e prevede il raddoppio delle superfici dei locali che peraltro vengono concessi gratuitamente.

Questa mattina Massimo Cameliani, assessore al Patrimonio e allo Sviluppo economico, ha presentato  l’atto, ritenuto fondamentale per il rilancio e la rivitalizzazione di un parco che racconta l’identità storica di Ravenna e che costituisce un polmone verde nel cuore della città ma che, attraverso la rivisitazione del bar al suo interno, può costituire un’ottima occasione per creare e dare lavoro.

“Abbiamo predisposto il documento per l’affidamento della gestione del parco e soprattutto del punto di ristoro – ha detto Cameliani – evidenziando esigenze e richieste imprescindibili per il rilancio di un luogo molto importante che intendiamo sviluppare assecondandone le caratteristiche e, nello stesso tempo, innovando l’offerta per la sua frequentazione attraverso la rivisitazione dell’attività del bar/ristorante. Auspichiamo che la gestione di quest’ultimo possa essere d’interesse per imprenditori lungimiranti e creativi che sappiano farne un luogo di ritrovo e di aggregazione alla moda, vivace e innovativo, in grado di proporre un’offerta commerciale di qualità originale e alternativa”.

Bar Rocca2Il bando è caratterizzato da procedura aperta per l’affidamento di una concessione di servizio da aggiudicarsi con l’offerta economicamente più vantaggiosa.I locali del punto di ristoro registrano attualmente una superficie commerciale di 85 metri quadrati che raddoppierà grazie al progetto di rifunzionalizzazione del bar/ristorante che prevede la realizzazione di una struttura temporanea di supporto, di ulteriori 100 metri quadri, con una caffetteria, una dispensa e locali tecnici costituiti da una struttura piana sorretta da pilastrini.

Tali lavori sono già stati autorizzati dalla Soprintendenza. La struttura che accoglierà il bar/ristorante sarà concessa gratuitamente per il tempo di durata della concessione al fine di garantire l’equilibrio economico dell’impresa. La concessione avrà durata di 15 anni, più 6 mesi di proroga tecnica, se necessaria.La scadenza per la presentazione delle offerte è prevista per il 13 novembre alle 12.30.

CONSAR HOME BILLB 08 – 30 09 20
ACCADEMIA DEL MUSICAL BILLB 17 09 – 04 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 09 20
COFARI HOME LEAD MID 21 – 30 09 20
REGIONE ER SCUOLA SICURA LEADERB BOTTOM 14 – 30 09 20