Risiede in Italia ma ha targa straniera: prima multa dei vigili con la nuova norma

Entra in vigore oggi l’obbligo di aggiornare l’identificativo dell’auto nel caso si viva nel nostro Paese da più di un anno. L’uomo sanzionato anche per l’ordinanza anti smog

PM Bassa RomagnaNel primo pomeriggio di martedì 4 dicembre la Polizia Municipale contestato il suo primo verbale a mente dell’articolo 93 del Codice della strada nella sua nuova formulazione, che prevede il cambio di targa, con assegnazione di nuova targa italiana dopo un anno di residenza in Italia, entrato in vigore proprio da oggi. E’ stato fermato un cittadino rumeno che viaggiava su una vettura ancora con targa rumena, nonostante il proprietario risieda a Ravenna da più di tre anni.

Nello specifico sono state contestate tre distinte violazioni, riferite alla targa, come detto, ai documenti del veicolo ed alla violazione dell’ordinanza anti smog, trattandosi di un diesel ante euro 4, per un totale di circa  1.150 euro; la vettura è stata sottoposta a fermo ed i documenti saranno inviati alla Motorizzazione civile per l’aggiornamento.

FAMILA – HOME MRT2 11 – 17 12 18

Durante il pomeriggio è stato fermato e denunciato per ricettazione anche un giovane italiano diciannovenne, trovato in possesso di una bicicletta rubata ed intercettato da una pattuglia della Polizia Municipale in servizio in città

CONAD RAVENNA – HOME BILLB MID1 11 – 17 12 18
CAFFE BELLI – BILLB TOP 19 11 – 16 12 18
NUVOLA – HOME BILLB TOP 19  11 – 16 12 18
CECCOLINI BIO – HOME BILLB TOP COLAZIONE 18 10 – 23 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD MID2 08 – 31 10 18