Arrivano i vigili per un robot di cartone in piazza Caduti: smontato e “sequestrato”

Era opera dell’artista di fama internazionale Labadanzky, tra gli ospiti della mostra collettiva alla biblioteca Oriani

63212804 51cc 4bce 8c5b 0613c2da13a4

Il robot smontato e caricato in un furgone dai vigili

È stato rimosso nella prima mattinata di oggi, venerdì 6 settembre, il robot (in cartone) che lo street artist genovese Labadanzky aveva realizzato nella notte in piazza Caduti, in centro a Ravenna. Si tratta di un artista di fama internazionale che partecipa alla mostra collettiva Dante Plus, la cui inaugurazione è in programma questa sera (6 settembre) alla biblioteca Oriani.

Quella in piazza Caduti era però un’installazione “spontanea”, non collegata alla mostra – e per questo non autorizzata –, che l’artista aveva deciso di “regalare” a Ravenna e praticamente già annunciato anche in una nostra intervista (a questo link).

FAMILA – HOME MRT2 14 – 20 11 19

Labadanzky Piazza CadutiMa l’installazione non è riuscita a “resistere” neppure mezza giornata, con agenti della polizia municipale che poco prima delle 10 sono intervenuti in piazza Caduti smontando il robot e caricandone i vari pezzi in  un furgone, ponendoli di fatto sotto “sequestro”. Tra lo stupore dei tanti che avevano avuto modo di apprezzare l’installazione artistica.

«Non mi sembra che fosse necessario un intervento così urgente – commenta Marco Miccoli, che ha invitato Labadanzky a Ravenna per partecipare alla mostra dell’Oriani – è un peccato perché l’opera stava già ricevendo molti apprezzamenti e stavano già arrivando appassionati per fare foto in piazza. Tra l’altro, essendo di cartone, probabilmente si sarebbe “autodistrutta” in poche ore, vista anche la pioggia…».

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19