Sono “appena” 2.066 nel ravennate le bimbe e i bimbi nati nel 2020

Calano di una cinquantina i parti registrati quest’anno nei “punti nascita” di Ravenna, Faenza e Lugo (inattivo da aprile)

Impagliata Faenza 2021

Il sindaco di Faenza Isola consegna alla famiglia di Thomas, primo nascituro 2021 della città, la tradizionale e augurale “impagliata” di ceramica

In crisi la demografia locale  – oltreché per la tragica crescita di decessi dovuta soprattutto al covid nella popolazione anziana – anche per una sensibile decrescita dei nuovi nati nel 2020. Ecco la cronaca delle nascite di fine anno e il confronto fra 2019 e 2020, nell’anno difficile della pandemia.

Il Punto Nascita di Ravenna ha registrato l’ultimo nato del 2020 alle 5 circa del 31 dicembre, un maschio di nome Elias i cui genitori Chiara e Angelo sono residenti a Conselice. L’ultima nata femmina, che ha visto la luce il 30 dicembre 2020 verso le 23 si chiama Alessandra; i genitori Roberto e Rossella sono di Bagnacavallo.
Il primo bimbo del 2021, Giulio, è nato alle 2.30 delll’1° gennaio e il babbo Giuseppe e la mamma Ilaria sono proprio di Ravenna. La prima femmina invece si chiama Owende Rebecca Ofure; i genitori Owende Naomi Rafael e Owende Ambrose, di nazionalità nigeriani, sono sempre residenti a Ravenna.
All’ospedale di Ravenna nel 2019 sono stati registrati 1.467 parti, nel 2020 le nascite sono arrivate in totale a 1.573

Nel Punto Nascita di Faenza l’ultimo maschio nato del 2020 è stato Andrea, verso le undici di sera del 30 dicembre; i genitori Stefania e Mattia sono di Marradi, invece l’ultima nata femmina dell’anno passato (il 29 dicembre dopo le 13) si chiama Nour Mennaoui, babbo e mamma Kamla Mannaoui e Radi Bouchra, di nazionalità marocchina risiedono a Castel Bolognese.
A Faenza il primo nato registrato all’anagrafe è Thomas, un maschietto venuto alla luce alle 5 e mezza del mattino del 2 gennaio 2021: i genitori Jessica e Simone sono di Granarolo.
All’ospedale di Faenza nel 2019 sono nati 378 bimbi, nel 2020 i parti assistiti sono saliti a 431.

Va ricordato che il Punto Nascita di Lugo è tuttora sospeso causa pandemia, la sala parto dell’ospedale cittadino è inattiva per l’emergenza sanitaria covid dal primo aprile 2020.
A Lugo nel 2019 il numero di parti ammontava a 271. Nel 2020 il numero parti assistiti fino al 30 marzo è stato di 62 casi.

ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 13 – 19 09 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ASER LEAD MID 11 – 19 09 21