La My Mech lotta ma viene piegata in tre set dalla seconda della classe Libertas

Volley B2 femminile / Nel derby le cervesi cadono contro le forti forlivesi al termine di un match combattuto in particolare nelle ultime due frazioni

Libertas Forlì-Cervia 3-0
(25-15, 28-26, 25-23)
LIBERTAS FORLÌ: Raggi 3, Valpiani 6, Balducci 10, Bernabè 15, Gardini 1, Rossi 13, Morelli (L). Ne: Gramellini (L), Contri, Stradaioli, Partisani, Macchi, Peretti, Guardigli. All.: Delgado.
MY MECH CERVIA RIV: Giulianelli 6, Agostini 10, Calisesi 10, Altini 4, Mendola 1, Furi 8, Vanzolini 4, Ginesi, Carati, Marchi (L). Ne: Magnani, Fabbri (L). All.: Braghiroli.
ARBITRI: Morganti e Perotti di Ascoli.

My Mech Cervia Esulta

Una esultanza delle gialloblù della My Mech Cervia

Con una prestazione esterna spavalda e di gran carattere la My Mech Cervia ha tenuto testa alla Libertas Forlì seconda della classe, uscendo sconfitta 3-0 ma con parziali alti nelle ultime due frazioni. Oltre al valore della vice capolista, le cervesi – che comunque restano al sesto posto con cinque punti di margine sulla zona retrocessione – hanno dovuto fare i conti anche con la sfortuna per l’infortunio di cui è rimasta vittima la centrale Mendola.

FAMILA – HOME MRT2 14 – 20 11 19

In avvio di gara il coach Braghiroli propone uno starting six con Ginesi in regia, Altini opposta, Agostini e Calisesi schiacciatrici, Vanzolini e Mendola al centro, Marchi libero. Le padrone di casa impattano meglio nella prima frazione e guadagnano subito un buon margine (10-4). Il tecnico delle cervesi corre ai ripari con un timeout, che sortisce qualche effetto, fino al 18-13; poi entra Giulianelli, ma il margine non si colma. Piove sul bagnato in casa gialloblù perché sul finire del set, poco prima del 25-15, si infortuna la centrale Mendola.

Nel secondo set, con Vanzolini al centro al posto di Mendola, la My Mech Cervia prende subito un buon vantaggio e induce il coach forlivese Delgado al timeout sul 6-10. Il match, che sale di tono e diventa interessante anche dal punto di vista estetico con giocate spettacolari, si rimette sui binari dell’equilibrio (10-11 e 12-12). Le ospiti volano (15-18 e 21-23), ma Forlì pareggia a quota 24. L’epilogo si decide ai vantaggi, e le padrone di casa hanno la meglio solo sul filo di lana (28-26).

Anche il terzo periodo procede sui binari dell’equilibrio, fino a quando le padrone di casa si staccano, prendendo un vantaggio che sembra definitivo, ma non fanno i conti col cuore della My Mech Cervia. Sotto 22-16 le cervesi, sfruttando il turno di battuta della schiacciatrice Calisesi, e recuperano 3 punti (22-19). Le forlivesi sentono il fiato sul collo delle avversarie, ma riescono comunque a piazzare l’allungo determinante 25-23. Ora la My Mech Cervia è attesa dal match casalingo di sabato prossimo al palasport di via Pinarella quando, alle 21, sarà di scena la Gramsci Pool Reggio Emilia.

Risultati (16ª giornata): Bionatura Nottolini Capannori-Volley Spezia Autorev 3-0, Lunezia Volley Sarzana-Fanball Italia Carrara 3-0, Caf Acli Stella Rimini-Tirabassi e Vezzali Campagnola Emilia 3-0, Texcart Mondial Carpi-Idea Volley Castel Maggiore 1-3, Gramsci Pool Reggio Emilia-V. Calerno Sant’Ilario 3-0, Libertas Volley Forlì-My Mech Cervia 3-0, Csi Clai Imola-Vemac Vignola (in programma domenica 18 febbraio).

Classifica: Capannori 47 punti; Forlì 39; Imola* 31; Vignola* e Campagnola Emilia 28; Cervia 26; Rimini e Reggio Emilia 24; Castel Maggiore e Carpi 22; Sarzana 21; Spezia 18; 15; Sant’Ilario d’Enza 3; Carrara 0 (*una gara in meno).

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19