La traversa blocca la strada al Ravenna Woman, che perde col Bari e retrocede in B

Calcio femminile / Nello spareggio salvezza con le pugliesi le biancorosse vanno subito sotto e non riescono a recuperare lo svantaggio, inchinandosi 3-2. Al lumicino le speranze di un accoglimento sul ricorso fatto al Dipartimento Calcio Femminile

Ravenna-Bari 2-3
RAVENNA WOMAN: Guidi, Quadrelli, Alunno, Manieri, Tucceri Cimini, Campesi (10’ st Filippi), Carrozzi (15’ st Burbassi), Casadio, Errico, Baldini, Pugnali. A disp.: Tampieri, Cuciniello, Pittaccio, Giovagnoli, Barbaresi. All.: Rizzo.
PINK BARI: Piazza, Ceci (24’ st Di Bari), Marrone, Novellino, Soro, Santoro, Vivirito (44’ st Cangiano), Piro, Parascandolo, Manno (14’ st Pinna), Serturini. A disp.: Stella, Groff, Montemurro, Rogazione. All.: D’Ermilio
RETI: 15’ pt (rig.) Piro, 20’ pt Parascandolo, 45’ pt Pugnali, 7’ st Manno, 16’ st Pugnali.
ARBITRO: De Santis di Campobasso (assistenti Capirchio di Pescara e Di Carlantonio di Teramo).

Luisa Pugnali

La doppietta di Luisa Pugnali non ha salvato dalla sconfitta il Ravenna Woman

Arriva al termine di una partita molto combattuta e segnata dalla sfortuna la retrocessione in Serie B per il Ravenna Woman, che colpisce tre legni e ci prova fino alla fine, ma esce sconfitto per 2-3 dal Pink Bari sul neutro di Montesilvano, in provincia di Pescara. Le avversarie mettono subito la partita sui binari giusti siglando due reti nei primi 20’, poi sono fortunate a contenere il forcing delle romagnole, che ci provano fino alla fine senza riuscire però a portare il match ai tempi supplementari.

Sotto il caldo torrido dello stadio “Galileo Speziale” di Montesilvano il Bari parte nel primo tempo con più vivacità e si porta in vantaggio già al 14’ sfruttando un calcio di rigore ben realizzato da Piro. Il Ravenna sbanda e subisce al 18’ il raddoppio di Parascandolo, poi al 23’ Serturini dalla distanza va vicina allo 0-3. Allo scadere del primo tempo Pugnali riapre i conti e manda le squadre negli spogliatoi sull’1-2.

In apertura di ripresa è ancora Pugnali ad andare vicinissima al pari cogliendo però la traversa, ma al 51’ arriva la doccia fredda per il Ravenna, che su un errore di Guidi subisce il terzo gol da Manno. Le romagnole si buttano in avanti, ma vengono ancora fermate dalla traversa, poi la solita bomber Pugnali al 61’ trova il guizzo per accorciare le distanze. L’ultima mezzora si gioca a una porta sola con il Ravenna che prova l’assalto, ma il pareggio non arriva e le biancorosse terminano il match sconfitte per 2-3.

Nei giorni scorsi la società romagnola ha presentato ricorso al Coni chiedendo l’annullamento del provvedimento del Dipartimento Calcio Femminile della LND , che ha deciso di far svolgere lo spareggio con il Bari, ma le speranze di vedere una decisione favorevole sono al lumicino.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20