Non c’è due senza tre: il Ravenna prova ad allungare la serie con la Sambenedettese

Calcio C / Domani, domenica 14 ottobre, i giallorossi sfidano al “Benelli” (ore 14.30) i pericolosi marchigiani affamati di punti. Foschi: «La classifica non ci deve ingannare, sarà una sfida complicata»

Papa Jidayi Pellizzari

I giallorossi Papa, Jidayi e Pellizzari

Non c’è due senza tre, o almeno questa è la speranza di tutti i tifosi giallorossi in vista della gara che domani, domenica 14 ottobre, il Ravenna giocherà al “Benelli” (inizio alle ore 14.30, arbitro Valerio Maranesi di Ciampino) contro la Sambenedettese, cioè di allungare la striscia di vittorie consecutive dopo Monza e Fermana. Nella scorsa stagione in entrambe le occasioni ha avuto la meglio la formazione marchigiana con il medesimo punteggio di 2-1, in casa giallorossa i precedenti parlano di 5 vittorie del Ravenna, 6 pareggi e due sconfitte, con la prima vittoria risalente addirittura al 1940 in Darsena.

La Sambenedettese sta pagando un avvio stentato e si ritrova nelle parti basse della classifica, situazione che è costata il posto al tecnico Magi, sostituito da Roselli prima della scorsa gara di campionato. La classifica dei rossoblù però non deve ingannare in quanto si tratta di una squadra costruita per posizioni di assoluto vertice e con grande ambizione, come testimoniano i vari elementi confermati dalla rosa che lo scorso anno arrivò ai quarti di finale nei playoff, Stanco, Rapisarda, Bove tra tutti. Il patron Fedeli ha inoltre rafforzato la squadra con giocatori di grande talento come Russotto e Calderini.

CONAD VINI SABBIONI VOLI MRT2 21 – 27 11 19

Il tecnico Luciano Foschi sa che l’avversario è di quelli da prendere con le molle: «Sarà una partita molto complicata contro una squadra costruita per vincere. I nostri avversari hanno avuto qualche difficoltà, ma arriveranno con lo spirito giusto. Noi dobbiamo essere concentrati e tirare fuori un’altra prestazione di alto livello se vogliamo portare a casa qualcosa di buono. Di sicuro troveremo davanti una squadra ben organizzata, la classifica non ci deve ingannare. La Samb ha una rosa importante, composta da giocatori importanti, dobbiamo proseguire nelle prestazioni delle ultime gare a fare quello che è il nostro gioco».

Risultati (sesta giornata): Rimini-Teramo 1-1; domenica 14 ottobre, Fano-Giana Erminio, Fermana-Sudtirol, Imolese-Gubbio, Ravenna-Sambenedettese, Renate-Pesaro, Virtus Verona-Ternana, AlbinoLeffe-FeralpiSalò, Pordenone-Vicenza, Monza-Triestina.

Classifica: Pordenone 11 punti; Triestina, Monza e Fermana 10; Vicenza 9; Sudtirol 8; Rimini, Imolese e Ravenna 7; Renate, Giana Erminio e Pesaro 5; Gubbio, AlbinoLeffe, FeralpiSalò* e Teramo° 4; Fano*, Sambenedettese e Virtus Verona 3; Ternana*** 2 (* una gara in meno; ° una gara in più).

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19