Sul duro sintetico del Teramo il Ravenna cerca di allungare la striscia positiva

Calcio C / Domani, domenica 28 ottobre (ore 14.30), i giallorossi sfidano in trasferta gli abruzzesi con l’obiettivo di portare a sei le partite senza sconfitte. Foschi: «Dovremo essere bravi a capire subito il tipo di match che sarà e affrontarlo di conseguenza»

Barzaghi

Il laterale giallorosso Roccardo Barzaghi

Ancora in attesa dei verdetti sulla Serie B, domani (domenica 28 ottobre, alle ore 14.30, arbitro Petrella di Viterbo) il Ravenna affronta il Teramo in una delle trasferte più lunghe del girone B, in uno stadio “Bonolis” per tradizione molto caldo, ostico (otto sconfitte su nove precedenti) e contraddistinto da un fondo sintetico che rappresenta un’incognita. L’undici di Foschi è intenzionata ad allungare la striscia positiva, che dura da ben cinque turni, caratterizzata da tre vittorie e due pareggi. Dopo il cambio dell’allenatore (Maurizi al posto di Zichella) quella abruzzese è una squadra che vive un buon momento di forma ed è reduce da due vittorie consecutive, nell’ordine contro Fano e Monza. Formazione esperta che affronta la categoria dal 2012, i “diavoli” nei quali milita il ravennate Caidi hanno rinforzato la squadra dell’anno scorso con la punta ex Santarcangelo Piccioni, che con ogni probabilità sarà il partner d’attacco di Bacio Terracino. In difesa e a centrocampo sono arrivati alcuni rinforzi dalla vicinanza con il Pescara come Ventola e Proietti. L’anno scorso il risultato non sorrise al Ravenna, sconfitto per 3-2 dai padroni di casa in un match molto equilibrato.

Foschi

Il tecnico del Ravenna Luciano Foschi

Dal canto suo il Ravenna si appresta alla trasferta con l’infermeria vuota e con un buon morale frutto delle prestazioni positive delle ultime partite, ma con la rabbia di chi ha visto sfumare qualche punto rispetto al gioco espresso che avrebbe proiettato i giallorossi nell’olimpo delle classifica. A questo l’allenatore del Ravenna Luciano Foschi non vuole pensare: «Ogni volta che vado a vedere gli avversari mi rendo conto che squadre semplici non ce ne sono.  Noi siamo una squadra che vuole farsi valere e soprattutto ritagliarsi un ruolo importante in questo campionato, il che vuol dire raggiungere la salvezza prima possibile. Incontriamo una squadra che ha i nostri stessi obiettivi, né più, né meno. Inoltre siamo meno abituati dei nostri avversari a giocare sul sintetico, pur essendoci allenati in settimana. Sono in salute, quindi dovremo essere bravi a capire subito il tipo di partita che sarà ed affrontarla di conseguenza, mantenendo le giuste distanze e gli equilibri tra i reparti».

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

Il programma (nona giornata): Fano-Monza, FeralpiSalò-Gubbio, Pordenone-Fermana, Renate-Triestina, Rimini-Sudtirol, Teramo-Ravenna, Pesaro-Imolese, Giana Erminio-AlbinoLeffe, Vicenza-Virtus Verona. Rinviata Ternana-Sambenedettese.

Classifica: Pordenone 18 punti; Fermana 14; Vicenza, Imolese e Sudtirol 13; Triestina e Ravenna 12; FeralpiSalò*, Pesaro e Monza 11; Teramo 10; Ternana*** e Giana Erminio 9; Gubbio 8; Fano*, Rimini* e Sambenedettese 7; Virtus Verona 6; Renate 5; AlbinoLeffe 4 (* una gara in meno).

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 10 – 11 11 20