Il Faventia crolla in casa sotto i colpi del Chaminade e va fuori dalla zona playoff

Calcio a 5 / In vantaggio con Catalano, i biancazzurri vengono raggiunti e superati dalla formazione di Campobasso. Vano l’assalto finale, con gli avversari che dilagano

Faventia-Chaminade Campobasso 3-7
FAVENTIA: Carpino, Gatti, Garbin, Bouhamdi, Barbieri, Catalano, Karaja, Hassane, Tronconi, Revert Cortes, Matteuzzi, Pozzovivo. All.: Placuzzi.
CHAMINADE CAMPOBASSO: Iacovino, Mora Dominguez, Ruscica, Gonzalez Alonso, Oriente, De Nisco, Caddeo, Cancio Rodriguez, Vaino, Evangelista, Pietrunti, Sanches Serutti. All.: Di Cuia.
ARBITRI: Tasca e Barracano di Treviso.
RETI: 12’ pt Catalano, 18’ pt, 10’ st e 18’ st Caddeo, 18’ pt, 19’ pt e 19’ st Vaino, 14’ st Oriente, 14’ st Garbin, 15’ st Revert Cortes.
NOTE – Ammoniti: Karaja, Oriente e Gonzalez Alonso.

Luigi Carpino

Il portiere del Faventia Luigi Carpino

Pesante battuta d’arresto per il Faventia, crollato in casa 7-3 contro il Chaminade Campobasso. Un risultato che fa scivolare i faentini fuori dalla zona playoff: i ragazzi di Placuzzi avranno altre quattro giornate a disposizione per conquistare uno dei primi cinque posti. Il Faventia inizia il match nel migliore dei modi, creando pericolose occasioni da gol e trovando il bottino grosso al 12’. Garbin serve un assist perfetto a Catalano che davanti al portiere si fa prima respingere il tiro, per poi insaccare la ribattuta. I faentini comandano i giochi mentre il Chaminade prova a colpire in contropiede e sono proprio i padroni di casa ad andare vicini al raddoppio con Revert Cortes, sfortunato nel vedersi negare dalla traversa un perfetto pallonetto dalla lunga distanza. Nel finale di primo tempo però arriva il blackout. Due errori della difesa permettono a Caddeo e a Vaino di ribaltare il risultato in meno di un minuto poi ancora Vaino cala il tris con un preciso rasoterra sul secondo palo.

FAMILA HOME MRT 19 – 25 09 19

Il Faventia subisce il contraccolpo a livello psicologico e infatti nel secondo tempo, pur costruendo molto in attacco, non è mai preciso sotto porta e così all’8’ Placuzzi si gioca la carta del portiere di movimento schierando Revert Cortes in quel ruolo. La mossa non porta risultati, perché Campobasso si porta sul 5-1 ancora con la coppia Caddeo e Vaino. Il Faventia reagisce e accorcia le distanze con Garbin e Revert Cortes fino al 3-5, ma è un fuoco di paglia, perché il Chaminade riprende il largo con Vanio e Oriente, chiudendo i conti sul 7-3. Il Faventia ritornerà in campo sabato 23 marzo alle 16 in casa dell’Eta Beta Fano, altro delicato scontro playoff.

RAVEGAN HOME BILLB 16-30 09 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19