Passa dallo scontro diretto di Fano uno degli ultimi treni playoff per il Faventia

Calcio a 5 B / Nel recupero di domani, sabato 30 marzo, i manfredi affrontano in trasferta i marchigiani con l’obiettivo di avvicinare il quinto posto. Placuzzi: «La partita con l’Eta Beta sarà una vera battaglia da interpretare con il giusto spirito»

Mister Davide Placuzzi

Il tecnico del Faventia Davide Placuzzi

Passa da Fano uno degli ultimi treni playoff per il Faventia. Domani, sabato 29 marzo alle 15 in terra marchigiana, la truppa di Placuzzi farà visita all’Eta Beta Fano nel recupero della diciannovesima giornata di campionato: un vero e proprio scontro diretto da non fallire, perchè il quinto posto dista quattro punti e mancano soltanto quattro turni al termine della stagione regolare. Da sabato dunque la squadra biancazzurra non potrà più concedersi errori per non veder svanire l’obiettivo stagionale. «Mi auguro che le emozioni della Coppa Italia di A1 disputatasi sul nostro campo nello scorso weekend abbiano dato ulteriori stimoli ai miei giocatori – sottolinea il tecnico Davide Placuzzi -. Abbiamo bisogno di un finale di campionato perfetto, a cominciare dalla partita con l’Eta Beta che sarà una vera battaglia da interpretare con il giusto spirito. Affronteremo una squadra che fa dell’agonismo e della fisicità le sue armi in più e potrà contare su un pubblico caldissimo che rende la tensostruttura in cui giocheremo un vero fortino. Soprattutto però mi aspetto un pronto riscatto dopo la negativa prestazione con il Chaminade Campobasso».

Il passo falso con i molisani, infatti, secondo il coach manfredo «ci ha tolto le tante certezze che avevamo trovato dall’inizio di dicembre ed è stato un pesante passo indietro. Purtroppo abbiamo confermato di non avere continuità di rendimento, un problema che dovremo risolvere se vogliamo disputare i playoff. Senza dimenticare poi che in tante occasioni abbiamo perso le partite negli ultimi minuti, a dimostrazione che la concentrazione deve essere mantenuta fino alla fine. La squadra si è comunque allenata bene nelle ultime due settimane e ora deve dimostrare nelle restanti quattro gare, quella cattiveria agonistica che troppe volte è mancata».

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 13 11 19

Classifica: Buldog Lucrezia° 46; CLN Cus Molise 34; Città di Chieti 33; Cus Ancona 32 e Chaminade Campobasso 32; Eta Beta Fano* 30; Faventia* 28; Vis Gubbio 26; Real Dem Montesilvano, Futsal Aski Ascoli e Corinaldo 22; Gadtch Perugia 3 (* una partita in meno; ° promossa in A2).

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19