Seimila bambini delle scuole impegnati a piantare alberi in pineta (e non solo)

Dal 10 marzo al 20 aprile circa 1.500 piantumazioni

Soffia su 28 candeline il Mese dell’Albero in Festa, l’appuntamento di educazione ambientale dedicato a oltre seimila bambine e bambini delle scuole dell’infanzia ed elementari che si fonda sull’idea della pineta e della natura come laboratorio scolastico all’aperto.

Con esso si salutano simbolicamente l’arrivo della primavera e la partenza delle iniziative di “Ambiente 2015”, l’insieme di attività che il Comune e numerosissimi soggetti mettono in campo all’insegna della sostenibilità, con il coordinamento del multicentro Ceas Agenda 21. Per quest’anno sono già stati messi in cantiere oltre cinquanta progetti, rivolti alle scuole e alle famiglie o aperti a tutta la cittadinanza. La programmazione, che si arricchirà nel corso dell’anno con altre iniziative, è scaricabile dal sito www.agenda21.ra.it.

«La longevità del Mese dell’Albero in Festa – dichiara l’assessore all’Ambiente Guido Guerrieri – è da considerare tutt’altro che scontata. Rappresenta il risultato del grande impegno del Comune, delle associazioni di volontariato coinvolte, in particolare quelle venatorie, ma anche ambientaliste, di protezione civile, dello sport e del tempo libero; al loro fianco istituzioni, aziende e associazioni che da anni credono in questo progetto. L’obiettivo è quello di condividere con le scuole, ma anche con i cittadini, maggiore sensibilità e conoscenza verso temi cruciali che riguardano la nostra vita e il nostro ambiente ma anche il futuro delle nuove generazioni, attraverso un programma che propone percorsi già collaudati e come ogni anno si arricchisce di nuove progettualità».

Ecco quindi che, dal 10 marzo al 20 aprile, alla messa a dimora di nuovi alberi nelle pinete San Vitale e di Classe si affiancheranno quelle nell’area verde lungo via Keplero e in aree pubbliche nei pressi delle scuole di Classe e San Michele, per un totale di circa millecinquecento in tutto. Ci saranno poi alcune giornate nelle quali gli studenti saranno invitati a vivere la pineta come aula e laboratorio d’ambiente; il concorso “Disegno l’ambiente”; un laboratorio didattico sul tartufo, un altro laboratorio, dal titolo “Lamone bene comune”, che anticipa l’omonima manifestazione in programma a luglio.

Infine il Mese dell’Albero in Festa rappresenta anche l’occasione per compensare, attraverso la piantumazione di ulteriori 170 alberi, le emissioni di anidride carbonica prodotte durante la manifestazione “Ravenna 2014 – Fare i conti con l’ambiente”.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21