Dal cibo al bello, dalla salute all’etica Ecco la settimana del buon vivere

Fra gli eventi in programma a Ravenna, gli incontri con Montanari, Bencivenga, Mercalli e il festival delle Sostenibilità Creative

Botticelli pineta di ClasseA Ravenna, come in tutta la Romagna, la “Settimana del Buon Vivere“ incrocia più di una realtà locale per arricchirla e arricchirsi di eventi dedicati a temi come alimentazione, beni comuni, benessere, coesione sociale, etica, salute. Si parte mercoledì 23, con una conferenza dello storico Massimo Montanari a Palazzo Rasponi.

 

Massimo MontanariL’appuntamento, previsto alle 18.30, è il primo di due incontri realizzati dall’Associazione Onnivoro in collaborazione con Legacoop Romagna e Slow Food e condotti da Matteo Cavezzali: Massimo Montanari (nella foto) – docente di Storia medievale e Storia dell’alimentazione all’Università di Bologna, dove è anche direttore del Master “Storia e cultura dell’alimentazione“ – parlerà di uno dei suoi più recenti saggi sul tema della gastronomia: I racconti della tavola (ed. Laterza) cui seguirà una degustazione a cura di Slow Food Ravenna. La conferenza sarà incentrata sul cibo letto come specchio della vita materiale, della quotidianità, in grado di raccontare la società, l’economia, la politica, la cultura. Giovedì 24 settembre, alle 18.30, ci si sposta invece al Caffè Letterario di via Diaz dove sarà ospite Ermanno Bencivenga – filosofo, saggista, docente alla California University ed editorialista de “Il Sole24Ore“ per parlare de Il bene e il bello, etica dell’immagine (Il Saggiatore). Bencivenga guiderà il pubblico in un viaggio nella bellezza dall’arte al cinema e delle sue implicazioni con la malvagità. Anche per questo appuntamento è prevista una degustazione in collaborazione con Slow Food Ravenna.

La settimana del Buon Vivere 2015 a Ravenna porta inoltre la prima edizione del festival “Sostenibilità Creative“, dal 24 al 26 settembre, organizzato della cooperativa Impronte, la stessa che sta dando vita a Kirekò, vero e proprio parco delle innovazioni nella zona di via Antica Milizia dove coniugare buone prassi per l’ambiente tra lavoro e tempo libero. Una tre giorni, organizzata fra alcuni sedi del centro storico e il parco Kirekò, per parlare di ecosostenibilità legata al risparmio energetico e a una nuova idea di edilizia ma anche al piacere di stare insieme riscoprendo sapori e usi legati alle tradizioni e alla natura. «Una vera e propria festa – dice Antonio Lazzari presidente della coop Impronte – all’insegna della sostenibilità, aperta a tutta la cittadinanze e e dedicata alle famiglie». Una declinazione molto concreta dell’idea del buon vivere.

Sempre grazie alla collaborazione con “La settimana del Buon Vivere“, il festival “Grido della Farfalla“, in programma il fine settimana in città, ospita quest’anno anche il metereologo Luca Mercalli, volto noto della tv per la sua partecipazione in passato a “Che tempo che fa“ e per la trasmissione “Scala Mercalli“ andata in onda lo scorso inverno, il sabato sera sui rischi e i pericoli dei mutamenti climatici dovuti all’inquinamento provocato dall’uomo. L’incontro è in programma in piazza Unità d’Italia, venerdì 25 settembre, alle 21.

Gianni RiottaIl calendario completo degli eventi della Settimana del Buon Vivere, che offre appuntamenti in tutta la Romagna, fino al 27 settembre, è consultabile sul sito http://www.settimanadelbuonvivere.it/

Infine, va segnalata – per chi vuole approfondire la filosofia e i temi del Buon Vivere, attraverso le testimonianze dei personaggi della cultura e dello spettacolo, dell’economia e della tutela ambientale che in questi anni hanno dato vita al festival – l’ebook Il Buon Vivere che nutre il Pianeta, curato dal noto giornalista Gianni Riotta e dagli organizzatori Paolo Rambelli e Serenella Vasini, e scaricabile gratuitamente dal sito www.ilbuonviverechenutreilpianeta.org 

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21