Anche una mongolfiera al festival con giostre e dj: attesi migliaia di giovani

Oltre a un mega palco sarà allestito al De André un villaggio in tema
egizio con ristoranti, idromassaggi, auto da corsa… «Niente sballo»

Dopo la prima edizione dell’anno scorso – che portò al Pala De André (nella foto in alto) circa 5mila persone, in fondo all’articolo è possibile vedere il mini film ufficiale dell’evento – torna a Ravenna il PleasureLand, festival di musica elettronica ispirato dal TomorrowLand, mega evento che si svolge da anni in Belgio e che mischia divertimento e ballo.

L’appuntamento è sempre al Pala De André il 19 settembre per un evento, assicurano gli organizzatori, «mai organizzato prima in Italia».

Svelati i principali ingredienti (in attesa di avere la lista completa dei dj di caratura mondiale che si esibiranno a Ravenna, tra cui per esempio è già stato annunciato un nome storico come Paul Van Dyk), tra cui i 4 stage con altrettanti generi diversi, una scenografia che si ispira al vecchio Egitto con un palco lungo 42 metri e alto fino a 15, e poi 80 metri quadrati di megaschermo (ledwall), dieci cannoni per il fumo, sparacoriandoli giganti, fuochi d’artificio e otto laser show.

Oltre alla scenografia per l’aspetto musicale, sarà allestito un villaggio sempre in tema egizio con bar e ristoranti di diversi generi (pizza, pasta, kebab, giapponese, pesce) e poi giostre gratuite, percorsi ad alta velocità per auto sportive con piloti professionisti, possibilità di farsi gratuitamente (al netto del biglietto d’ingresso) tatuaggi e piercing, una zona relax con massaggi e idromassaggi e anche una mongolfiera gigante su cui poter salire per farsi un giro nel cielo di Ravenna.

Nei giorni scorsi lo staff del Pleasureland, su Facebook, ha anche commentato i fatti di cronaca legati al mondo dei locali notturni di queste settimane. «Siamo addolorati per tutti gli avvenimenti che stanno succedendo nel mondo dei locali notturni. Siamo vicino a tutte le famiglie. Siamo vicino e sosteniamo anche i gestori dei locali colpiti. Siamo tutti d’accordo che non serve a nulla puntare il dito. Tutto questo dovrebbe aiutarci a riflettere ed agire riguardo il vero motivo di queste disgrazie. Purtroppo, siamo a conoscenza tutti che, in Italia, il mondo della notte è ricco di pregiudizi: lo si associa sempre allo sballo. Questo deve cambiare. Perché non rispecchia la verità. Con PleasureLand abbiamo l’intento di far capire che la musica è divertimento sano. Che il mondo della droga non ha, e non ci deve aver nulla a che fare. E questo ne è solo un esempio. PleasureLand è musica, è divertimento, è stare insieme, è vivere un’esperienza unica. È un festival. E come tale tutti noi diciamo no allo “sballo”, sì alla musica».

Info e prevendite: 333 8337118.

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21