A Ravenna apre un ristorante indiano «Chef esperti e materie prime tipiche»

Al posto dell’Osteria del Pescatore, vicino alla rotonda di San Michele
Inaugurazione sabato 19 alle 12 con buffet e musica dal vivo

Ha già un’ottantina di prenotazioni a cena anche se deve ancora inaugurare. C’è curiosità attorno al ristorante indiano Himalaya che aprirà il 19 marzo tra Fornace Zarattini e San Michele (sulla statale San Vitale nei pressi della rotonda, dove una volta sorgeva l’Osteria del Pescatore). «Fa piacere che la gente chiami per avere informazioni e prenotare, è una soddisfazione per l’investimento che abbiamo fatto», dice il titolare Mangal Manjit che molti in città conoscono semplicemente come “Manu”.

A Ravenna torneranno quindi i sapori e i colori della cucina indiana dopo le esperienze dei ristoranti in centro in zona stazione e in via Costa. Proprio su questo punta il ristoratore: «Non ci sono altri locali nemmeno nelle zone vicine e invece la cucina indiana attira. Cercheremo di proporre una vera cucina indiana per chi è alla ricerca di quei gusti».

Nel locale lavoreranno otto persone, tre chef in cucina e cinque camerieri in sala per servire i circa duecento coperti sistemati in un ambiente che chiaramente è stato del tutto modificato rispetto allo stile da classica trattoria che aveva prima: «Tende e pareti colorate, immagini e fotografie, tutto ispirato al mondo indiano». Apertura sette giorni su sette: ai fornelli ci saranno due chef indiani arrivati da Milano per la cena e un terzo italiano che si occuperà invece del menu tradizionale a pranzo «per facilitare chi si ferma durante il lavoro». Materie prime tipiche in arrivo periodicamente da un importatore milanese. E un menù con una premessa ben chiara fin dalla prima pagina: «I clienti ci dicano subito quanto vogliono mangiare piccante perché la cucina indiana può essere molto speziata…».

L’inagurazione, inizialmente prevista per il 5 marzo, è slittata di due settimane a causa di varie vicessitudini burocratiche: «Le regole e le richieste delle autorità sono tantissime. Ad ogni sopralluogo ogni ispettore faceva modificare quello che aveva richiesto il suo predecessore. Non è stato facile muoversi tra le norme che venivano interpretate mai nella stessa maniera. Ma alla fine ci siamo riusciti e siamo pronti».

L’appuntamento con il simbolico taglio del nastro è quindi per sabato 19 marzo a partire da mezzogiorno, con «un ricco buffet di benvenuto» accompagnato da musica indiana suonata dal vivo.

DARSENALE BILLB BRUNCH 01 01 – 12 02 23
ARTIGIANO DELLA PIZZA BILLB 03 – 12 02 23
TOP RENT BILLBOARD 25 01 – 28 02 23
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 01 01 – 31 12 23