Giovinbacco torna in centro e raddoppia Oltre al vino, gastronomia in 5 piazze

Ecco tutti i dettagli della manifestazione al via il 21 ottobre

Torna dal 21 al 23 ottobre per il secondo anno consecutivo in centro a Ravenna “GiovinBacco”, la più grande manifestazione enologica del Romagna Sangiovese e degli altri vini romagnoli, giunta alla XIV edizione.

Quest’anno l’offerta raddoppia e il pubblico potrà degustare i calici sia in piazza del Popolo che in piazza Garibaldi. Lo spazio a disposizione delle cantine sarà perciò più ampio: «in questo modo – spiegano gli organizzatori – la degustazione sarà facilitata e il contatto fra pubblico, produttori e sommelier sarà più agevole». Inoltre, in Piazza del Popolo è previsto un banco di vendita del vino per beneficienza gestito dal Lions Club Ravenna Bisanzio; in Piazza Garibaldi si potrà trovare – novità di quest’anno – una selezione dei grandi vini italiani premiati dalla lumachina della guida Slow Wine.

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

Ma oltre al vino, saranno ben cinque le piazze del centro dedicate per l’occasione anche alla gastronomia.
Piazza Garibaldi. Una parte della piazza sarà dedicata al vino, una parte al Sindacato Panificatori di Confcommercio Ravenna e un’altra ancora all’Alleanza Slow Food dei Cuochi con la presenza dei ristoranti La Campanara e I Passatelli 1962 del Mariani. Sulla piazza anche Casa di Mare e Borgo dei Guidi e (solo il sabato e la domenica) il Bartolaccio di Tredozio.
Piazza XX Settembre. Qui sono allestiti i chioschi con le piadine di Ravenna, Rimini e Cesenatico e quelli con le birre artigianali. E qui, venerdì 21 ottobre, si svolgerà il Trofeo Piadina d’Oro di Romagna, giunto all’ottava edizione.
Piazza dell’Unità d’Italia. Nell’ex Piazzetta delle Carceri sono allestiti gli stand di Slow Food e dell’Associazione Il Lavoro dei Contadini con prodotti, incontri, laboratori e degustazioni.
Piazza Einaudi. Sarà la piazza della degustazione del cibo di strada, con Osteria L’Acciuga, Casa Spadoni, PerTeCatering e Osteria del Gran Fritto di Stefano Bartolini.
Piazza San Francesco. Sulla piazza, lo stand della Pasticceria Palumbo propone per tre giorni le panelle, le arancine di Sicilia e altre specialità.

Venerdì 21 ottobre in mattinata si riunirà la giuria che stabilirà i vincitori 2016 del Premio Romagna Albana e del Premio Romagna Sangiovese di GiovinBacco. In competizione 17 Riserve Sangiovese e 19 Albana.

Grazie alla collaborazione con Ravenna Festival e la sua Trilogia d’Autunno dedicata all’operetta, “Lungo il Danubio – L’operetta come non l’avete mai vista”, durante le giornate di GiovinBacco musicisti ungheresi, insieme alla Banda Musicale Cittadina di Ravenna, alla Banda Città di Russi e ai Canterini Romagnoli di Ravenna, porteranno le musiche zigane e le arie dell’operetta nelle piazze e nelle vie del centro storico della città.

Tra le altre iniziative collaterali: il mercatino di Madra, il piatto Giovinbacco nei ristoranti, le degustazioni in bottega, una passeggiata culturale “A spasso con Teoderico” e la tradizionale disfida del cappelletto.

L’ingresso è libero. Per gli assaggi di vino sono a disposizione carnet di tagliandi per le degustazioni, che si acquistano in Piazza del Popolo e in Piazza Garibaldi. I carnet sono da 4, 6 e 10 degustazioni. Il costo dei carnet è popolare, va da un minimo di 8 a un massimo di 15 euro con il calice, e da un minimo di 6 a un massimo di 13 euro senza calice.

Info: 339.4703606 / 0544.509611 www.giovinbacco.it e su Facebook.

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20