GiovinBacco torna in piazza tra degustazioni di vino e ristoranti temporanei

Dal 29 al 31 ottobre, in centro a Ravenna, la XIX edizione con 40 cantine romagnole. A Palazzo Rasponi centinaia di etichette regionali italiane

Giovinbacco Banco AssaggioLa grande manifestazione enologica “GiovinBacco. Sangiovese in Festa” giunge alla XIX edizione e torna nel cuore di Ravenna, il 29 (dalle 18), il 30 e il 31 ottobre (dalle 11). La festa si svolge in presenza, con ingresso solo ai partecipanti muniti di green pass.

Oltre 200 le etichette presenti, con 40 cantine romagnole. Il pubblico potrà gustare i vini di Romagna – Sangiovese, Albana e tutti gli altri vini dei produttori locali – in piazza del Popolo e in piazza Garibaldi. Mentre a Palazzo Rasponi dalle Teste che accoglie “Casa Slow Food” sono in degustazione i vini italiani e regionali con la chiocciolina della Guida Slow Wine, i vini dei Vignaioli Contrari e quelli della Slow Wine Coalition e Slow Wine Fair.
Gli stand per la degustazione del vino chiudono alle 23, ma è possibile continuare la consumazione dei tagliandi fino alla mezzanotte presso lo stand di Piazza Garibaldi, dove i sommelier prolungheranno il servizio di mescita.

In piazza Garibaldi ci saranno anche gli stand degli artigiani e delle artigiane Cna che propongono pasta fresca (4 banchi), piadina e pizza fritta (2), birra artigianale (2). In piazza Kennedy invece sono previsti 5 punti di ristorazione: Borgo dei Guidi, Cucina del Condominio, Mercato Coperto Ravenna, Osteria La Campanara, Ristorante Amarissimo. In piazza anche le birre artigianali, il vino sfuso della Cantina Spinetta e lo stand di Coop Alleanza 3.0.
Nella “Casa Slow Food” a Palazzo Rasponi delle Teste sono in programma diversi laboratori gastronomici, incontri e presentazioni con esperti, sul cibo e il vino, organizzati dalla condotta locale dell’associazione della chiocciolina.
In Piazza del Popolo sarà allestita una postazione del Sert, che offrirà al pubblico informazioni utili per la guida sicura e la prova etilometro monouso.

Giovinbacco CalicePer gli assaggi di vino sono a disposizione carnet per le degustazioni, che si acquistano online oppure in Piazza del Popolo, in Piazza Garibaldi e in Piazza Kennedy o in prevendita allo Iat di Ravenna in Piazza San Francesco. I carnet sono da 4, 6 e 10 degustazioni e il costo va da un minimo di 10 a un massimo di 20 euro con il calice.

Inoltre, GiovinBacco in collaborazione con Confcommercio, Confesercenti e con i ristoranti del territorio, propone anche quest’anno “Il Piatto GiovinBacco“, iniziativa volta a promuovere il Romagna Sangiovese di qualità sulle tavole dei locali e in come ingrediente in cucina. Nella giornata di venerdì 29 ottobre in mattinata si riunirà la giuria che stabilirà i vincitori 2021 del Premio Romagna Albana e del Premio Romagna Sangiovese Riserva di GiovinBacco.
Sabato 30 e domenica 31 ottobre GiovinBacco è affiancato da Madra, il Mercato Agricolo Domenicale di Ravenna, che per l’occasione si tiene per due giorni (dalle 10 alle 19), sotto i portici delle vie Gordini e Corrado Ricci.
A conclusione della manifestazione, lunedì 1° novembre alle 20,30, all’Osteria del Pancotto di Gambellara è in programma la cena finale (a cura di Slow Food) con la cucina dello chef Pierpaolo Spadoni. Per l’occasione verrà conferito il 16esimo riconoscimento di “E’ bdòcc d’òr” assegnato a una personalità romagnola che si è distinta nel valorizzare e diffondere la cultura del territorio negli ambiti più vari.

Per info dettagliate e di servizio sulla manifestazione consultare il sito web di GiovinBacco 2021

LEGACOOP PROGETTO DARE INNOVATORI BILLB TOP 24 01 – 06 02 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22