Darsena Pop Up cresce e inaugura una scuola di cucina

Il villaggio sociale sul Candiano, incentrato su sport e cultura del buon vivere si espande con spazi dedicati alla gastronomia di qualità

Un nuovo container – fra i tanti moduli installati per sviluppare il progetto di riuso di architetture e spazi nella parte terminale del Candiano, ormai nota come Darsena Pop-Up – è stato inaugurato all’insegna della gastronomia, quella buona, pulita e giusta. Si tratta di in un locale confortevole e superattrezzato quanto a fornelli e tecnologie culinarie che gode anche della splendida vista sulle acque del Candiano. Lo spazio accoglie i corsi di cucina dell’associazione “Saperi e Sapori”, che prenderanno il via da gennaio.

Presentazione Darsena Pop UpLa scuola di cucina, curata dalla maestra cuoca Rosella Mengozzi, insegnante Aici, si affianca ad altre due presenze in Darsena Pop Up: Akami Bistrot e bar Ristretto e insieme rappresentano i tre luoghi “gourmet” del villaggio che ha trasformato con originalità e innovazione in campo stilistico e ambientale la parte terminale della Darsena di città. L’iniziativa è stata inaugurata alla presenza del presidente dell’Associazione “Naviga In Darsena” Paolo Monduzzi e l’architetto Lara Bissi dello Studio Meme – che ha progettato e cura l’evoluzione della struttura modulare e polivalente – Fra gli ospiti dell’evento anche Cristina Mazzavillani Muti, madrina per il taglio del nastro del laboratorio di cucina, l’assessore comunale alla Rigenerazione Urbana e all’Urbanistica Federica Del Conte e Angela Schiavina,  presidente dell’Aici, per l’appunto, l’associazione insegnanti di cucina italiana, che ha sottolineato come quella di Rosella Mengozzi, sia la prima e vera scuola di cucina professionale, che nasce a Ravenna.

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

Il calendario dei corsi si aprirà con quello dal titolo “C’è di mezzo il mare” e si svolgerà il 15 e il 26 gennaio; il 12 e il 23 febbraio; il 5 e il 6 marzo dalle 9.30 alle 12.30, dedicato alla scoperta e riscoperta della tradizione locale dei prodotti e dei piatti della cucina di pesce.
Dare uno strumento in più alla soluzione dei disturbi dell’alimentazione è invece lo scopo del corso rivolto in particolare ai ragazzi intitolato “Buono, Pulito e Giusto” per stare bene a tavola. In quattro incontri (ogni venerdì dal 20 gennaio al 10 febbraio dalle 18.30 alle 21) si propone un ritorno ai fuochi domestici per l’equilibrio psicofisico dove il cibo verrà oltreché cucinato, arricchito nei suoi significati dai contributi di una nutrizionista e una psicologa. Le stesse lezioni saranno riproposte ogni venerdì dal 17 marzo fino al 7 aprile.

InaugurazioneLe ricette di Luca Maraldi per il corso “La Thailandia nel piatto”, daranno un sapore esotico e speziato alle giornate invernali del 17, 24 e 31 gennaio, dalle 19.30 alle 22.30.
Si passa quindi al cibo quotidiano con la riedizione di un progetto originale gia sperimentato con successo da Rosella Mengozzi. Si tratta di “7 menu per 7 giorni” e si rivolge a colf e badanti per fornire le conoscenze e le tecniche necessaria per la preparazione di piatti della tradizione italiana. Le lezioni sono previste l’8 e il 15 febbraio e l’1, l’8, il 15, il 22 e il 29 marzo, dalle 15 alle 18. D’altra parte è stato pensato per giovani e meno giovani che vivono soli il corso “Ragazzi, cosa c’è in dispensa? Il freddo, il fresco e il secco: organizzazione in cucina” per offrire un’alternativa ai cibi pronti imparando a gestire risorse alimentari anche limitate e trasformarle con metodo in piatti salutari, nutrienti e gustosi, da condividere con gli amici. Lezioni il 21,  28 gennaio e 4 febbraio, dalle 15 alle 18.

Nella stagione invernale zuppe e minestre rappresentano il confort food ideale: questi piatti di stagione è dedicata la lezione di domenica 29 gennaio dalle 10.30 alle 13.30, che è aperta anche a chi vuole solamente degustarli. Al brunch della domenica sono dedicate invece due date: il 19 e il 26 marzo dalle 10.30 alle 13.30 con degustazione finale.
Infine, sono tre i corsi curati dello chef Andrea Minghetti che offriranno l’occasione per sbizzarrirsi con le ricette di pesce del nostro mare (18 gennaio 19.30 – 22.30), con i cosiddetti “dolci da credenza“ (1 febbraio 19.30 – 22.30) e nella preparazione di aperitivi fra classivi e creativi.

Per prenotare i corsi ci si può rivolgere a: Rosella – 348 1539975, Rosella.mengozzi@hotmail.it; Licia – 393 5864414, l.altilia@libero.it. – www.facebook.com/saperiesaporiscuoladicucina.

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 – 30 11 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER LAVORO LEADERB MID1 12 – 29 11 20