Superluna in cielo: il Planetario spiega cos’è e lancia l’idea “Io osservo da casa”

Tra le 20.08 del 7 aprile e le 4.35 dell’8 il satellite sarà in fase piena nel punto più vicino alla Terra. L’associazione degli astrofili ravennati ha cancellato gli eventi ma la passione per le stelle e la divulgazione si sposta sui social con soci e appassionati

La Luna

Il cielo serale di oggi, 7 aprile, offrirà lo spettacolo della cosiddetta Superluna. Il satellite apparirà particolarmente grande e luminoso «perché – spiega il Planetario di Ravenna dalla sua pagina Fb – si troverà in fase piena e al tempo stesso nel punto più vicino alla Terra. È quello che viene chiamato pseudo-fenomeno astronomico» (a questo link alcune storie di ravennati che abbiamo raccolto in occasione del 50esimo anniversario dello sbarco sulla Luna).

In tempi di isolamento forzato nelle proprie abitazioni per contrastare il coronavirus, gli astrofili dell’associazione Arar hanno dovuto annullare tutti gli appuntamenti in calendario ma si inventati qualcosa per mantenere i rapporti a distanza tra appassionati. E così è nata “Io osservo da casa”.

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

«Ci siamo trovati improvvisamente senza poter fare quello che ci riesce meglio e cioè insegnare, divulgare l’astronomia e condividere con altri le nostre osservazioni del cielo – spiega Paolo Alfieri, segretario dell’associazione –. Quelli di noi che hanno un balcone o un giardino hanno iniziato ad osservare il cielo da casa, in solitudine e riscoprendo sia la bellezza del cielo che la tecnologia che ce lo fa osservare e riprendere: telescopi, binocoli, webcam, macchine fotografice. Allora ci siamo detti: perché non condividiamo con tutti queste esperienze?».

E così la passione ha cominciato a viaggiare sui canali social: siti, pagine e gruppi Facebook, Instagram, Whatsapp: «Abbiamo pubblicato spunti, traiettorie di satelliti e della stazione spaziale, proposte di osservazione e ognuno ha postato le proprie foto e commenti. È una rubrica aperta a tutti, non solo ai soci, e tutti possono trarre ulteriori spunti e pubblicare le proprie immagini ed esperienze. È un po’ come essere tornati ad osservare tutti insieme…». Ma non solo: i tanti astrofili hanno realizzato filmati con brevi lezioni e chiacchierate su astronomia e scienza dedicati a chi vuole saperne di più e anche ai più piccoli.

A dare una bella spinta all’entusiasmo è stato quanto successo il 3 aprile. Lo racconta Marco Garoni, presidente dell’Arar: «Da pochissimo è stata attivata la possibilità di comandare a distanza il telescopio del nostro osservatorio, sostanzialmente per fare ricerca in collaborazione con l’Inaf-Osservatorio di Asiago. I lavori necessari, durati un anno, si sono conclusi proprio alla vigilia dello stop imposto dall’emergenza Covid-19. Un colpo di fortuna. E quindi, come ogni venerdì sera, ci siamo virtualmente ritrovati a scambiare due battute, a vedere quanto siamo ingrassati, ma soprattutto ad inaugurare questa nuova attività. Ci siamo trovati online in parecchi. Stefano Moretti era al comando del telescopio e dopo qualche minuto arriva la prima immagine: la cometa Atlas, C/2019 Y4 per gli amici, che in questi giorni si sta avvicinando al Sole. Scoperta il 28 dicembre scorso, forse sarà visibile ad occhio nudo da fine mese. Dopo questa prima foto si è riaccesa la nostra indole di divulgatori».

Poi visto che l’isolamento domiciliare per molti coincide con le interruzioni degli impegni lavorativi, c’è più tempo libero ed è nata un’altra “rubrica”: «Si intitola “Un libro a settimana” nella quale viene recensito e consigliato un libro scientifico da leggere».

La speranza è di riprendere prima possibile la regolare attività e così, per non essere impreparati, l’Arar sta pensando a un “Sun Party” per il 21 giugno: «Il 20 giugno cade il solstizio d’estate e ci piacerebbe, se le condizioni lo permetteranno, una sorta di festa ai giardini del planetario durante la quale, mantenendo rigorosamente tutte le cautele e le distanze che la situazione sanitaria impone, proietteremo su schermi il nostro Sole, lanceremo razzi ad acqua, racconteremo un po’ di astronomia, ci sarà un astro-quiz».

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 -25 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20