Storie di Ravenna: “in scena” le vicende secolari di Sant’Apollinare in Classe

Appuntamento con la seconda e ultima “rappresentazione” estiva il 25 agosto al Museo Classis di Classe

San Apollinare In Classe IncisioneSecondo e ultima “rappresentazione” delle Storie di Ravenna, orgnaizzate da Ravenna Teatro in collborazione con Ravenna Antica, all’arena del Museo Classi a Classe. Martedì 25 agosto è in programma il racconto La basilica e la città. Storie di Sant’Apollinare, con Luigi Dadina (attore Teatro delle Albe), Giovanni Gardini (Museo Diocesano di Faenza-Modigliana), Alessandro Luparini (storico e direttore della Fondazione Casa Oriani), Laura Orlandini (Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Ravenna e Provincia) e con la partecipazione straordinaria di Maria Cristina Carile (Dipartimento di Beni Culturali, Alma Mater Studiorum, Università di Bologna), Guido Ceroni (Presidente dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea) e Ubaldo Cortoni (bibliotecario Sacro Eremo di Camaldoli).
Gli interventi musicali dal vivo sono a cura di Simone Marzocchi.
Intenso è il legame tra la città di Ravenna e la Basilica di Sant’Apollinare in Classe, straordinario monumento del VI secolo che celebra la memoria di Apollinare, il Santo venuto dall’Oriente. L’evento mette in scena gli straordinari mosaici e le superbe architetture che per lunghi secoli sono state custodite dai monaci camaldolesi e racconta del “miracoloso” salvataggio della basilica negli anni terribili della seconda guerra mondiale.

Ingresso 5 euro. Apertura cancelli ore 20. La biglietteria è aperta anche prima dell’inizio dell’evento. Prevendita online www.classealchiarodiluna.it

CONAD VINI PETER ZEMMER MRT 17 02 – 31 03 21
SPI CGIL CAMPAGNA TESSERAMENTO BILLB 01 02 – 07 03 2020
ARTIGIANO DELLA PIZZA BILLB 01 – 07 03 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 03 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 31 03 21