Alcune proposte natalizie ma se potete, riposatevi!

E così «zitti zitti, piano piano» (Il barbiere di Siviglia, Rossini, atto II) siamo arrivati a Natale. Per me è stato un anno ricco di viaggi, di incontri, di ricette nuove e classiche, ho mangiato tante cose buone e sono anche dimagrita. In questi giorni ho ricevuto molte telefonate dalle mie lettrici per sapere cosa preparare per questi giorni di feste e allora guardiamo a quello che abbiamo pubblicato e cerchiamo di elaborare qualche menù.

Anche a costo di essere noiosa vi ricordo che le feste sono anche le vostre e perciò cercate di sciegliere preparazioni che si possono fare in anticipo e ricordiamoci che possiamo anche comprare cose già pronte e buonissime, in modo da agevolarci il lavoro, nei negozi in questi giorni ho visto cibi di grande qualità. Ma se volete fare tutto in casa, ecco alcuni suggerimenti.
Per il pranzo della vigilia (uso la parola pranzo, secondo le regole del galateo per indicare il pasto delle ore 20) cucineremo pesce o vegetariano. Nel 2010 abbiamo pubblicato le ricette del cappon magro, vellutate, sformati, polpette di pane, tartrà di cipolle, risotto di pesce.
Per la colazione del giorno di Natale (pasto delle ore 13): ravioli ai tre arrosti, il fagiano alla crema, ragù d’anatra, quiche, stracotto con pere kaiser in agrodolce; per i dolci, ci sono i classici della tradizione: panettone, pandoro, certosino, torrone, pan pepato. In casa possiamo preparare, ormai è un classico, il budino di cioccolato e amaretti oppure l’alsaziana di ricotta e prugne  o il classico strudel.
Pranzo della vigilia di pesce:
pan brioche con salmone affumicato e riccioli di burro e chicchi di ribes rosso, vellutata di castagne e fagioli, cappon magro, alsaziana di ricotta e prugne.
Pranzo della vigilia vegetariano:
pan brioche con patè di verdura, tartrà di cipolle, sformato di semolino con carciofi e zucca al forno, strudel di mele con crema inglese.
Colazione di Natale/1:
biscotti di parmigiano e mandorle prima di iniziare il pasto, con un bicchiere di prosecco; lasagne al ragù d’anatra, fagiano alla crema con tartrà di cipolle, budino di cioccolato e amaretti.
Colazione di Natale/2:
pan brioche con patè di fegato prima di iniziare, con vino prosecco; ravioli ai tre arrosti, tacchino farcito con castagne e mele torta di cioccolato.

RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 30 04 21
RAVENNANTICA MOSTRE TAMO BILLB TOP 08 04 – 30 06 21