Un Sangiovese fine, per la carne …e certo pesce

Per l’occasione assaggiamo il piacevole “Sangiovese di Romagna Olindo” 2017 dell’azienda “Tenuta della Rovere”. Si tratta di un Sangiovese molto fine, non invadente e altrettanto garbato al palato. Al naso è pulito con un frutto molto delicato, sfumature floreali di rose e viole. Un tratto di sottobosco e humus. Equilibrato. Intensità e persistenza olfattiva. La freschezza acida è piacevole e il tannino fine e levigato. La nota sapida richiama a un nuovo sorso. Un vino che ben si abbina alle carni ma anche al pesce. Dalla bistecca di tonno alla griglia, alle aringhe affumicate come a una fiorentina.
Provare per credere.

RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
CONSAR BILLB 07 – 24 01 21