Tra no green pass, bambini alle proteste, disagi, mascherine…

 

Quindi, ricapitolando.

– Se vai in piazza a manifestare contro il green pass obbligatorio pare sia davvero uno scandalo non avere la mascherina. Allo stadio, al mercato, al ristorante, al bar e ora anche di nuovo in pista in discoteca invece è tutto normale, nessuno ci fa ormai caso.

– Se crei disagi durante le proteste anti green pass, poi, sei brutto e cattivo, anzi, un terrorista. Non si fa. Che non sono manifestazioni autorizzate. Al massimo puoi stare fermo a esporre un cartello. Massimo massimo puoi fare un girotondo. Ma un corteo cazzo no. Ma come, scusate, non è l’obiettivo anche del più banale degli scioperi, quello di creare disagi? Non eravamo a favore dell’okkupazione nelle scuole, compagni? Siamo arrivati davvero al punto che si deve protestare senza dare fastidio?

– Attenzione, la cosa più grave di tutti però è un’altra: non si possono portare i bambini a protestare contro il green pass. Verissimo, sono d’accordo. Sul serio. Cazzo ne sanno i bambini. Così come non si dovrebbero portare ai cortei dell’Arcigay, contro Berlusconi, del sindacato, che tanto che ne sanno loro, anche di tutte quelle cose. O no?

– E sì, è vero, che cosa ridicola vedere leghisti in piazza contro il green pass obbligatorio votato anche dalla Lega, hai proprio ragione caro Pd, finalmente le dici certe cose. Un po’ come quando si cercava di stare dalla parte dei migranti ai tempi del Decreto Minniti, no? O quando ci si abbraccia con i sindacati (che di questi tempi va pure di moda) contro chi ha abolito l’articolo 18, diciamo.

Ecco, come al solito, anche questa volta state riuscendo a farmi stare (quasi) simpatici quelli che cantano “Libertà, libertà” come se vivessimo in una democrazia minacciata, quelli che credono sia tutto un complotto, che si disperano perché senza green pass non possono accompagnare il figlio dentro gli asili, quelli che “non sono no vax, ma”, quelli che si inviano video che poi verranno presto censurati perché troppo veri, i Gianfilippo Nicola Rolando.

Ok, no, non esageriamo, non ci state riuscendo a farmeli diventare simpatici. Però, insomma, ci siamo capiti, credo.

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21