Rassegna stampa. Vero o falso?

Breve rassegna stampa dai quotidiani locali, che a comprarli siete sempre meno, a quanto pare. Il bello è che tra questi titoli ce ne sono alcuni veri, stampati su carta, e altri inventati da me. Provate a indovinare.
– Barolo, il micio che ama le carezze (Vero. Mi piace soprattutto il nome e l’aver scoperto che quindi esistono mici a cui non piacciono le carezze. Buono a sapersi).
– Ottantenne pizzicato con la prostituta sull’Ape (Vero. Ma vorrei tranquillizzarvi: il vecchio non è stato pizzicato nel senso di punto da un’ape o da una vespa mentre stava scopando, no, è stato solo multato dai carabinieri mentre era su un’Apecar).
– Ruota panoramica, si vola (Vero. Però niente paura: è una ruota panoramica normale, anzi, anche piuttosto bassa, non c’è il rischio di volare veramente).
– «Lasciate la statua dove si trova» (Vero. In città si è davvero aperto un dibattito sulla statua del marinaio. Se non ne sapete nulla, come il sottoscritto e come giusto che sia, vi informo che il monumento si affaccia sul Candiano vicino al cimitero da oltre mezzo secolo. E qualcuno vorrebbe trasferirla sul molo di Porto Corsini).
– L’allarme del parroco: «Occhi aperti. Qualcuno benedice al posto mio» (Vero. Mi piace pensare che ci sia un eroe che lo fa così, giusto per goliardia, con urina di gatto al posto dell’acquasanta, ma credo che sia solo una truffa, purtroppo).
– Il fascino del tramonto sulla Mille Miglia (Vero. Pare sia una frase rubata all’ex vicesindaco Mingozzi, mentre ci stava provando con una dipendente comunale).
– Nuovi atti di crudeltà: riccio dato alle fiamme (Vero. E ora che ci penso non l’ho mai sentito un riccio ai ferri, poteva essere l’occasione buona).
– Prendono defunto dalla camera ardente e se lo caricano in auto (Vero. E non si parla del Pd o di Vasco Errani).
– «Lo trovai zappando nel ‘72, con quei soldi ripianai i miei debiti» (Vero. Il signore trovò esattamente una botta di culo, ossia un elmo etrusco per cui lo stato gli diede qualcosa come 2,5 milioni delle vecchie lire).
– Resiste ai carabinieri: «Attenti, chiamo Salvini» (Vero. Avranno arrestato Gianfilippo Nicola Rolando, Duca di San Bernardino? Se non sapete chi sia, cercate su Google).

Ebbene sì, erano tutte vere. Ma non iniziate per questo motivo a comprare i giornali. Di cazzate ne scrive pure anche R&D, in fondo…

TORNERIA IN LEGNO CP BILLB TOP 30 01 – 29 02 2020
AGENZIA MARIS BILLB CP 25 02 – 31 03 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20