Lasciamoci andare all’improvvisazione. Con John Butcher e Rhodri Davies – VIDEO

John Butcher & Rhodri Davies – “Drunk On Dreams” (2019)

33962 Butcher Rhodri Davies Cejero LPNon ho affrontato spesso il tema dell’improvvisazione in questa rubrica. Eppure si tratta della forma più spontanea e ancestrale di relazione fra strumenti e musicisti. Per sua natura tende ad andare in luoghi meno banali rispetto alla musica popolare. Si improvvisa anche per stupire se stessi, oltre che l’eventuale pubblico. In un tempo di impoverimento intellettuale come quello che viviamo, questo aspetto viene visto come un difetto da cui stare alla larga, per evitare la temutissima pesantezza e rifugiarsi nella comfort zone della banalità. Che peccato. Che spreco di bellezza e di poesia.

Io provo a consigliarvi un disco di musica improvvisata che potete decidere di ascoltare (ed è già tanta roba) o di guardare (ed è estasi). Perché France Musique ha un programma fantastico che si chiama “A L’Improviste”, tutto dedicato alla crema dell’improvvisazione contemporanea, le cui performance potete ammirare anche in video. Compresa questa di John Butcher (sax) e Rhodri Davies (arpa), risalente al 2015 e oggi disponibile anche in Cd ed Lp.

Vale la pena ascoltarla su supporto, lasciarsi stupire dalla gamma dei suoni e dall’interplay dei due, ma poi vale anche la pena riascoltarla, anzi rivederla (su www.francemusique.fr) e guardare com’è andata, ammirare le possibilità infinite dei linguaggi che la musica può parlare in 47 minuti di libertà. E già che siete sul sito, sarebbe bene approfittarne e dare un’occhiata anche ad altre sessioni, la qualità media è notevole.

Io scelgo questa, oltre che per la quasi anacronistica scelta di fare uscire su disco una performance (per quanto eccellente) già disponibile online, anche per la tipologia dei due personaggi, di quelle a me molto care. John Butcher nasce come fisico, per poi appassionarsi al jazz e quindi all’improvvisazione radicale. Rhodri Davies è un astro dell’arpa contemporanea, destinatario di molte partiture di compositori odierni (da Eliane Radigue a Phill Niblock), ma anche noto per le sue installazioni, in cui ha talvolta anche bruciato, distrutto o smembrato alcune arpe. Non vi incuriosisce? Dai. Viviamo in un’epoca fortunata, abbiamo accesso a quello che vogliamo, gratis o a pagamento a seconda dei gusti e delle tasche. Non lasciamo che questo appiattisca il nostro encefalogramma.

Osiamo. Esploriamo. Cerchiamo di capire, non solo di evadere. Da cosa, poi?

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RECLAM TIROCINIO BILLB CULT 02 03 – 31 08 20
RECLAM AGENTI BILLB CULT 02 03 – 31 08 20