Si fingono amiche della nipote e ripuliscono casa a una 77enne: rubati oro e soldi

Sono entrate con la scusa di lasciare un biglietto perché interessate a un affitto. Rubato anche il bancomat trovato con il pin: prelevati 600 euro

Si sono finte amiche della nipote interessate all’affitto di un appartamento conquistando la fiducia di un’anziana e con la scusa di lasciarle un biglietto sono entrate in casa e l’hanno ripulita di oro e contanti. I carabinieri di Castelbolognese sono alla ricerca delle due donne che hanno derubato una 77enne: monili in oro, banconote in contanti e tessera bancomat subito utilizzata per prelevare 600 euro.

Il furto è cominciato quando le due hanno suonato al campanello dell’abitazione in via Emilia. Una volta riuscite a entrare una delle due si è intrattenuta in cucina con l’anziana e l’altra, facendo finta di telefonare, si è intrufolata nella camera da letto, dove ha rubato da un comò alcuni monili d’oro insieme ad alcune banconote e la tessera bancomat compreso il pin. In pochi minuti le due complici hanno salutato l’anziana e si sono poi dileguate.

CONAD VINI PETER ZEMMER MRT 17 – 28 02 21

L’anziana non si è nemmeno accorta di nulla inizialmente. L’amara sorpresa è emersa quando ha raccontato la vicenda a un familiare. I carabinieri, raccolta la denuncia della donna, stanno raccogliendo le immagini registrate dalle telecamere del paese.

Il capitano Cristiano Marella, comandante della compagnia di Faenza, mette ancora in guardia contro le truffe e i raggiri: «Il consiglio più importante per i cittadini, soprattutto per quelli più anziani, è quello di non aprire mai la porta di casa a sconosciuti. Diffidate degli estranei che vengono a trovarvi in orari inusuali, soprattutto se in quel momento siete soli in casa, poi non bisogna mai dare confidenza o comunicare informazioni personali. Se qualcuno si presenta al campanello e chiede di entrare anche per una semplice informazione, occorre usare il buon senso e la prudenza, perciò raccomando di non aprire agli sconosciuti e di telefonare subito al 112 per consentire ai carabinieri di arrivare sul posto ed effettuare le opportune verifiche».

SPI CGIL CAMPAGNA TESSERAMENTO BILLB 01 02 – 07 03 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 28 02 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 28 02 21