Gli operatori: «C’è un problema sicurezza a Milano Marittima, bisogna intervenire»

Dopo la rissa davanti al Pepita Confcommercio chiede di incontrare il sindaco sulle problematiche della località e vogliono un presidio più costante

Rissa Pineta2

Un momento della rissa in un frame video ripreso da un telefono

Dopo la maxirissa di venerdì sera a Milano Marittima si apre il problema sicurezza nella movida notturna della località. Un gruppo di giovani è stato fermato dopo aver messo a soqquadro viale Romagna, aggredendo con un pugno Ettore Cabrini, proprietario del Pepita che stava raccogliendo i tavolini rovesciati.  Il presidente di Confcommercio Cervia Piero Boni e il direttore Cesare Brusi, esprimono la loro solidarietà a Cabrini e chiedoo al sindaco  la convocazione di un incontro urgente con le associazioni di categoria sulle problematiche della sicurezza urbana nel centro di Milano Marittima e, in particolare, «sulla questione centrale dei controlli che devono garantire il normale svolgimento della vita turistica e degli eventi nella cosiddetta “zona rossa”».

I due dirigenti ricordano che la recente ordinanza sul decoro urbano, della quale hanno condiviso impostazione e contenuti, individua con estrema precisione i pericoli derivanti da comportamenti violenti e illegali che, sfociando spesso in risse, non rispettano le persone e l’ambiente. «La stessa ordinanza indica nell’attività di controllo costante e capillare il mezzo idoneo per prevenire e reprimere tali comportamenti. Occorre, pertanto, un salto di qualità nel presidio della sicurezza del territorio, intensificando la collaborazione tra istituzioni, Forze dell’Ordine e associazioni di categoria. L’incontro richiesto al Sindaco, chiesto dai dirigenti Confcommercio, intende affrontare operativamente questo delicato passaggio»

FAMILA – HOME MRT2 14 – 20 11 19
LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19