Derubano una donna, le prosciugano il conto e usano i soldi per giocare alle slot

Prima un prelievo da 1.500 euro, poi un pagamento da 900 in una sala imolese dedicata al gioco d’azzardo. Denunciato un 50enne e un 40enne

CarabinieriUna coppia di ladri e giocatori di azzardo. Non possono che essere definite così le due persone – lei 50enne padovana, lui quarantenne modenese, marito e moglie – che hanno prosciugato il conto di una signora faentina a cui avevano rubato il portafoglio. Tutto per giocare d’azzardo. Tutto è cominciato al supermercato: i due hanno rubato il portafoglio alla signora e hanno prelevato 1.500 euro dal bancomat. La signora, 48enne, si è accorta del furto solo quando il servizio di sicurezza attivato dalla propria banca le ha mandato alcuni sms per avvisarla. Il giorno dopo, in banca, la donna ha scoperto che a quel prelievo erano da aggiungere altri 900 euro spesi in una sala slot di Imola.

La donna ha denunciato il furto ai carabinieri di Granarolo Faentino, guidati dal luogotenente Vito Agliano. Così sono cominciate le indagini. Siccome di appunti con il codice del bancomat la donna nel borsello non ne aveva, la prima ipotesi dei carabinieri è che i ladri abbiano sbirciato il codice mentre la signora pagava alla cassa e dopo erano riusciti a rubarle il portafoglio dalla borsa. I militari si sono fatti consegnare i filmati delle videocamere degli sportelli bancomat dove era stato effettuato il primo prelievo e anche quello della sala slot. Così sono risaliti ai due ladri, vecchie conoscenze dell’Arma, entrambi di fatto senza fissa dimora. I due sono tuttora ricercati e sono stati denunciati per ricettazione e indebito utilizzo di carta bancomat.

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 13 11 19

 

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19